Ecobonus 2020, come usufruire dell'agevolazione fiscale

L'Ecobonus è un’agevolazione fiscale consistente in una detrazione dall’Irpef o dall’Ires qualora si eseguano interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti. Ecco i dettagli

Con la Manovra 2020 è stata confermata la proroga delle detrazioni fiscali per chi effettua diverse tipologie di lavori in casa. Tra i diversi bonus casa 2020, con le stesse aliquote, è stato confermato anche il c.d. Ecobonus. Si tratta di un’agevolazione consistente in una detrazione dall’Irpef o dall’Ires qualora si eseguano interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti. Ecco i dettagli.

Detrazioni

Le detrazioni sono riconosciute per:

Le detrazioni, da ripartire in 10 rate annuali di pari importo, variano a seconda che l’intervento riguardi la singola unità immobiliare o gli edifici condominiali e a seconda l’anno in cui è stato effettuato. L’agevolazione potrà essere richiesta per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2020 e, per la maggior parte degli interventi, quest'ultima è pari al 65%, mentre per altri spetta nella misura del 50%.

Bonus ristrutturazioni, cos'è e come funziona

Chi ne ha diritto?

Potranno usufruire dell’agevolazione tutti coloro che faranno degli interventi eseguiti sia su unità immobiliari sia su edifici esistenti, di qualunque categoria catastale, anche se rurali, compresi quelli strumentali per l’attività d’impresa o professionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come rimuovere la ruggine dai cancelli: soluzioni facili e veloci

  • Bonus tv 2021: come funziona e i requisiti per richiederlo

  • Ecobonus 110: cos'è e come funziona la cessione del credito

  • Come trasformare la finestra in un balcone ampio e luminoso

  • Come scegliere la lavastoviglie: guida all'acquisto

  • Subentro e voltura: dati, differenze, informazioni e costi

Torna su
TriestePrima è in caricamento