Sabato, 23 Ottobre 2021
Sicurezza

Igiene in cucina, gli utensili da sostituire frequentemente

L'igiene in cucina è importante, ci sono degli oggetti che vengono adoperati molto spesso e che di conseguenza dovrebbero essere sostituiti frequentemente. Oggi ve ne elenchiamo quattro in particolare

L'igiene in cucina è importante, ci sono degli oggetti che vengono adoperati molto spesso e che di conseguenza dovrebbero essere sostituiti frequentemente. Oggi ve ne elenchiamo quattro.

Gli utensili da cucina da non mettere in lavastoviglie, consigli utili per il lavaggio

Le spugne

Uno degli oggetti da cucina che deve esser cambiato con più frequenza è la spugna per i piatti. Terreno fertile per i batteri, le spugne devono esser cambiate almeno una volta al mese.

Il tagliere

Che sia di legno o di plastica, il tagliere è un altro utensile che dovrebbe esser cambiato spesso, almeno una volta all’anno. Qui i batteri possono proliferare dove non arrivano acqua e sapone, ovvero nelle fessure e nei tagli della superficie.

Gli strofinacci

Gli strofinacci della cucina sono uno dei luoghi preferiti dai batteri che proliferano nell’umidità dopo che abbiamo asciugato i piatti o ci siamo asciugati le mani. Per questo sarebbe bene cambiarli con molta frequenza, lavandoli ad alte temperature.

Le padelle antiaderenti

Le padelle antiaderenti non hanno una vita lunghissima, infatti, quando il Teflon, il materiale che compone lo strato antiaderente della pentola, comincia a presentare i primi segni di cedimento è segno che è giunta l’ora di sostituire la padella.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Igiene in cucina, gli utensili da sostituire frequentemente

TriestePrima è in caricamento