Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Utenze

Aumento delle bollette di luce e gas: quanto pagheremo in più da oggi

Aumento delle bollette: si parte proprio oggi 1 ottobre 2021. Scattano gli aumenti delle tariffe per luce e gas decisi da Arera, con l'elettricità che segna un rincaro record del +29,9% e il gas che crescerà del +14,4%

Aumento delle bollette, ne avevamo già parlato, e si parte proprio oggi 1 ottobre 2021: scattano gli aumenti delle tariffe per luce e gas decisi da Arera, con l'elettricità che segna un rincaro record del +29,9% e il gas che crescerà del +14,4%.

Le associazioni dei consumatori - si legge su Today.it - stimano in circa 340 euro la maggiorazione annuale cui dovrà fare fronte ogni singola famiglia. L'impatto degli aumenti tariffari che scatteranno infatti sarà pari a +183 euro per la luce, +155 euro per il gas, per un totale di 338 euro.

Per chi aumentano le bollette

Qualcuno sarà toccato solo marginalmente dai rincari, qualcuno invece in pieno. Il decreto contro il rincaro delle bollette c’è, ma la stangata sarà evitata solo in parte. Di fatto gli aumenti saranno praticamente azzerati per le oltre 3 milioni di persone che beneficiano del bonus energia: nuclei che hanno un Isee inferiore a 8.265 euro annui; nuclei familiari numerosi (Isee 20.000 euro annui con almeno 4 figli); percettori di reddito o pensione di cittadinanza; utenti in gravi condizioni di salute, utilizzatori di apparecchiature elettromedicali.

Per circa 6 milioni di piccolissime e piccole imprese (con utenze in bassa tensione fino a 16,5kW) e per circa 29 milioni di clienti domestici, sono invece azzerate le aliquote relative agli oneri generali di sistema, per il quarto trimestre 2021. 

E il gas? Per circa 2,5 milioni di persone che beneficiano del bonus sociale gas sono tendenzialmente azzerati gli effetti del previsto aumento della bolletta. Per tutti gli altri utenti l'Iva oggi prevista al 10 e al 22% a seconda del consumo, è portata al 5% e gli oneri di sistema sono azzerati. Per il provvedimento anti-stangata sono stati stanziati oltre tre miliardi, di cui due miliardi per 'tagliare' gli oneri di sistema, evitando il rincaro delle bollette di luce e gas, 480 milioni per sterilizzare l'Iva al 5% sui consumi di gas metano e altri 450 milioni per rafforzare il bonus sociale (finora l'Iva è stata al 10%).

Il taglio degli oneri sulle bollette è stato parzialmente compensato con l'utilizzo di una quota di 700 milioni di euro provenienti dalle aste delle quote di emissione di CO2, mentre altri 500 milioni arriveranno dal trasferimento alla cassa per i servizi energetici e ambientali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumento delle bollette di luce e gas: quanto pagheremo in più da oggi

TriestePrima è in caricamento