Chiavegatti (Destra Sociale): «Il marxismo e il capitalismo portano alla rovina»

Chiavegatti (Destra Sociale TS): Ricchezza per pochi, Miseria per tanti......

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Le ricorrenti crisi economiche e gli squilibri sempre più evidenti tra le varie zone del mondo e persino fra le varie fasce sociali degli stessi paesi sono i sintomi di un malessere che si sta sempre di più aggravando e si trasforma via, via in una malattia che sarà mortale.

La pratica sta dimostrando che in concetti di continuo sviluppo della produzione e del profitto hanno il loro limite naturale nella saturazione dei mercati.

La pratica sta dimostrando che il mondo capitalista sta creando sempre più ricchezza per pochi e miseria per tanti togliendo così al mercato quella componente essenziale del consumismo che è il ceto dei consumatori fenomeno questo accentuato dal fatto che il vantaggio del progresso tecnologico, non distribuito equamente tra impresa e lavoratori con meno lavoro e parità di salari, porta all'aumento della disoccupazione ed alla diminuzione della domanda. Luca Chiavegatti-2

La pratica sta dimostrando che l'esasperazione dei concetti del marxismo e del capitalismo, senza un fattore di mediazione di controllo svolto dallo Stato, porta al fallimento e alla rovina.

Il "Fascismo" che proponeva e propone lo sviluppo dell'individuo come soggetto di uno stato etico, nell'ambito di una libertà di impresa intrapresa che trova il suo limite nell'interesse comune, aveva visto giusto ed i fatti e la storia lo stanno dimostrando!!!

Quello che non è stato possibile realizzare a causa della sfortuna delle armi lo realizzerà inevitabilmente ed automaticamente la logica dello sviluppo della società.

Dal fallimento del sistema capitalista risorgerà quell'idea, forse modificata, forse migliorata, forse con un altro nome.....

Con buona pace dei detrattori, dei mentitori, dei mestatori che quella idea hanno combattuto...!!!

Torna su
TriestePrima è in caricamento