TriestePrima

Corsa dei castelli e sfida tra giovani nazionali, il 20 ottobre Trieste sarà capitale d’Europa

Dopo il successo della prima edizione, torna la sfida tra le nazionali under 23. Adesione lampo per il Regno Unito, rinnovata anche la presenza della FranciaAl via domenica 20 ottobre in concomitanza con la 8^ Corsa dei Castelli

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

TRIESTE – “Dietro ogni impresa di successo c'è qualcuno che ha preso una decisione coraggiosa”, è così che è iniziata l’avventura di ASD Promorun nel dare il battesimo alla International Road Race Running Match U23 10k che lo scorso anno ha visto i natali in concomitanza con la 7^ Corsa dei Castelli. Un evento nell’evento che si è tinto di azzurro grazie all’oro di Francesco Guerra e al bronzo di Francesco Da Vià che insieme a Konjoneh Maggi hanno conquistato la vetta della classifica a squadre. Piazza d’onore per il team rosa di Isabella Caposieno, Greta Settino e Rebecca Volpe che si sono congratulate con le cugine francesi per aver conquistato tutto il podio assoluto.

Seconda edizione

C’è tanto entusiasmo e voglia di realizzare un’edizione ancora più speciale, Promorun ha infatti iniziato a lavorare perché il successo della prima edizione sia solo il trampolino di lancio per realizzare obiettivi ancora più grandi. Con questa premessa, e grazie alla collaborazione con FIDAL, sono scattate le operazioni per allargare a più nazioni la partecipazione alla Corsa dei Castelli - International Road Race Running Match U23 10k che andrà in scena domenica 20 ottobre. Saranno dunque dieci mesi durante i quali Promorun coinvolgerà ufficialmente tutte le nazionali europee, ciascuna al via con una rappresentativa di dieci persone, tra atleti e delegati. Le prime risposte positive non hanno tardato ad arrivare. C’è grande entusiasmo per la prima adesione che proviene dal Regno Unito, prima nazione a codificare l’atletica moderna e ad organizzare, nel 1886, la prima versione dei moderni meeting chiamando a raccolta a Londra tutti i migliori atleti di una nazione a sfidarsi in diverse discipline. Una tradizione che il Regno Unito ha portato avanti con atleti di altissimo calibro che hanno occupato le copertine dei media di settore. Torna per il bis la federazione francese, pronta a riconquistare l’oro femminile e a tentare di scalzare gli azzurri dal gradino più alto del podio.

La corsa dei castelli

 Il weekend del 20 ottobre è di corsa anche per gli amatori che parteciperanno alla 8^ Corsa dei Castelli, manifestazione podistica di 10 km su strada omologata FIDAL. La sfida si accenderà sullo stesso tracciato della 2^ International Road Race Running Match U23 10k. Partenza dal Castello di Miramare e arrivo a quello di San Giusto dopo aver conquistato “Il Muro”, l’ultimo km di gara dalla salita impegnativa. Per i non competitivi, la Non Competitiva Ten, evento parallelo ma per il quale non è necessario il tesseramento e la presentazione di un certificato medico agonistico, e la Family Run 8 km.

Il binomio vincente

Sport e turismo, questo è il binomio vincente del presente e del futuro. Per questo ASD Promorun lavora sul territorio per il territorio, impegnandosi nel dare lustro all’intera regione, spesso poco conosciuta a causa della sua posizione geografica, ai confini dello Stivale. Promorun vuole trasformare l’evento in un’occasione per svelare le bellezze paesaggistiche dell’Adriatico e dei promontori montuosi del Carso, la tanta storia di questa città coinvolta in estenuanti e numerose battaglie, l’espressione artistica, qui frutto della fusione delle influenze culturali di vari popoli e la tradizione eno-gastronomica regionale. S’innescherà il cosiddetto turismo-sportivo che, grazie all’International Road Race Running Match U23 trova nuova linfa nella presenza massiva di stranieri che, mediamente, opteranno per una permanenza in città di almeno due notti. Da non perdere, tra gli altri, a Trieste Piazza Unità d'Italia, il castello di Miramare e il faro della Vittoria, il centro cittadino di Udine noto come “La piccola Venezia”, gli itinerari ciclistici Grado – Aquileia e Grado – Riserva Naturale della Valle Cavanata – foce fiume Isonzo, una passeggiata sul Carso e il museo a cielo aperto del Parco Tematico Grande Guerra Monfalcone, il sentiero panoramico Rilke che collega Sistiana conduce al Castello di Duino, il Ponte del Diavolo sul Natisone nello splendido borgo di Cividale del Friuli, le Dolomiti Friulane e tanti comuni come Aquileia, Pordenone, Venzone e Palmanova. Per le iscrizioni consultare il sito della corsa dei castelli. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsa dei castelli e sfida tra giovani nazionali, il 20 ottobre Trieste sarà capitale d’Europa
TriestePrima è in caricamento