Vittime dell'11 settembre: il ricordo del sindaco Dipiazza

“Trieste fu la prima città in Italia a voler ricordare quelle vittime, intitolando loro il piazzale di Barcola. Per questo il presidente della World Trade Centers Association, donò a me e alla nostra città una pietra del Word Trade Center di New York"

"Trieste rinnova la sua vicinanza e amicizia con gli Stati Uniti d’America e ricorda con immutato affetto le vittime degli attentati terroristici dell’11 settembre 2001 alle Torri Gemelle di New York, in Pennsylvania e a Washington D.C.".

L'internazionalizzazione di Trieste

Lo sottolinea in una nota, proprio nel giorno di 18° anniversario di quella tragedia, il sindaco Roberto Dipiazza che evidenzia come “Trieste fu la prima città in Italia a voler ricordare per sempre quelle vittime, intitolando loro il piazzale di Barcola”. “Anche per questo – continua il sindaco Dipiazza - Guy F. Tozzoli, presidente e fondatore della World Trade Centers Association, donò a me e alla nostra città una pietra del Word Trade Center di New York, che conserviamo gelosamente ed è ben visibile all’ingresso del palazzo municipale di piazza Unità d’Italia. Una pietra che non vuole simboleggiare solo un tragico e triste ricordo del recente passato, ma vuole essere la prima pietra per continuare a costruire e sviluppare insieme il futuro progresso e l’internazionalizzazione di Trieste, rafforzando sempre più la vicinanza e l’amicizia della nostra città a New York e al popolo americano”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non trovo personale che venga a lavorare", anche a Trieste imprenditori in crisi

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Colpisce due auto e si cappotta: un ferito a Cattinara

  • Nuovi concorsi in Comune: aperti 8 posti a tempo indeterminato

Torna su
TriestePrima è in caricamento