Soccorrono un giovane di 21 anni, operatori del 118 aggrediti con pugni e sputi

Il grave episodio è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri 2 agosto all'interno del parco di villa Revoltella. Sul posto anche le forze dell'ordine che hanno provveduto a calmare la situazione. L'aggressore è stato denunciato

Un infermiere e un autista del 118 sono stati aggrediti ieri 2 agosto verso le 18 all'interno del parco di Villa Revoltella da un giovane di 21 anni. Il personale sanitario, giunto sul posto per prestare soccorso al ragazzo, è stato raggiunto da pugni e sputi prima di riuscire a bloccarlo e a richiedere l'intervento della Polizia. Una volta sul posto, le forze dell'ordine hanno provveduto a calmare la situazione - poco prima ci avevano provato inultimente anche gli amici del giovane che si trovavano con lui. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 21enne è stato quindi ammanettato, portato in ospedale a Cattinara e denunciato. Il personale del 118 aggredito non ha avuto gravi conseguenze ma la notizia si è diffusa rapidamente negli ambienti sanitari. Matteo Modica, segretario del FSI-USAE ha infatti parlato di "vile aggressione" esprimendo "sconcerto e sdegno. Portiamo la massima solidarietà e vicinanza agli operatori coinvolti. Siamo a disposizione degli stessi per le eventuali tutele del caso". La Questura di Trieste dovrebbe emettere un comunicato in giornata. La notizia è pertanto da considerarsi in aggiornamento.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento