Cronaca Via Pasquale Besenghi

«Accerchiato e derubato da tre stranieri in via Besenghi»

La vittima è un 17enne che si stava recando all'allenamento quando è stato appunto circondato da tre uomini che gli hanno portato via il portafogli

«Alle 19.45 un ragazzo qualsiasi, un adolescente come tanti che andava a fare il suo allenamento, perché lo sport fa bene, toglie i ragazzi dalla strada, dai vizi... è stato assalito da tre stranieri: disperati? Teppisti? Delinquenti? Non so come definirli senza risultare volgare. Lo hanno minacciato e si sono fatti dare quei piccoli risparmi insieme ai documenti, insomma gli hanno infilato le mani in tasca e portato via il portafoglio... Questo succede in una città di provincia come Trieste e in via Besenghi. Ieri un adolescente, domani una ragazzina o una persona anziana? Ma Stato, Regione, Comune cosa fanno? Dovremmo mettere le guardie di quartiere? Dovremmo avere paura di uscire di casa in orari assolutamente normali?».

Questo il racconto e lo sfogo di una mamma, S.G., su Facebook nello spiegare in un post il furto (ma ci sono gli estremi per definirla anche rapina) subito da Simone, suo figlio 17enne, lo scorso 7 febbraio in via Besenghi, nei pressi del Seminario vescovile. Nella denuncia presentata ai Carabinieri di via dell'Istria il giovane ha raccontato i momenti concitati: «Ho sentito una mano sulla spalla e mi sono voltato: c'erano tre uomini (che definisce di carnagione olivastra, dai lineamenti mediorientali, di età tra i 35 e 40 anni, ndr) e uno di loro, in italiano stentato, mi ha chiesto se avevo dei soldi con me. Preso dal panico ho annuito e aperto la tasca del giubbotto dove avevo il portafogli e uno di loro me lo ha sfilato. Poi sono andati via e io ho chiamato mio padre con il cellulare che avevo nel borsone».

Nel portafogli c'erano circa 55 euro in tagli vari, documenti e tessere varie, tra cui l'abbonamento alla Pallacanestro Trieste. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Accerchiato e derubato da tre stranieri in via Besenghi»

TriestePrima è in caricamento