rotate-mobile
Cronaca Isontino

Più controlli alla frontiera: 60 militari al confine con la Slovenia

Nell'ambito dell'operazione "Strade Sicure" i militari del Raggruppamento Veneto e Fvg controlleranno la frontiera italo slovena. Attività pianificata in occasione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica che si è tenuto in prefettura a Gorizia

Sono 60 i militari del Raggruppamento Veneto e Friuli Venezia Giulia che da oggi, mercoledì 27 maggio, controlleranno la frontiera italo slovena nell'ambito dell'operazione "Strade Sicure". L'attività è stata pianificata  in occasione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica che si è tenuto in prefettura a Gorizia. La notizia è stata pubblicata sul sito del ministero dell'Interno.

I militari opereranno congiuntamente alla Polizia di Frontiera per rafforzare il contrasto all’immigrazione clandestina, effettuando una vigilanza dinamica dei valichi di confine e un’attività di controllo dei mezzi di trasporto che possono essere utilizzati per favorire l’ingresso illegale di migranti irregolari in Italia.

Migranti, Serracchiani: "In arrivo a Trieste 40 poliziotti da Roma"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più controlli alla frontiera: 60 militari al confine con la Slovenia

TriestePrima è in caricamento