rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

7° premio Mattador, definita la giuria 2016

Gli elaborati della settima edizione del Premio Internazionale per la Sceneggiatura Mattador saranno valutati dalla Giuria composta da: Ivan Cotroneo, scrittore, sceneggiatore e regista (Presidente di Giuria); Armando Fumagalli, direttore del Master in International Screenwriting and Production dell’Università Cattolica Sacro Cuore di Milano; Alessandro Rossetto, regista; Simonetta Amenta, produttrice; Stefano Bessoni, regista e illustratore.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Sarà Ivan Cotroneo, scrittore, sceneggiatore e regista, firma del recentissimo film "Un bacio", il Presidente di Giuria del Premio MATTADOR 2016. Insieme a lui, valuteranno i lavori pervenuti alla settima edizione: Armando Fumagalli, direttore del Master in International Screenwriting and Production dell'Università Cattolica Sacro Cuore di Milano, che ritorna per la seconda volta a fare parte della giuria del Premio, Alessandro Rossetto, regista, che ha diretto il pluripremiato lungometraggio "Piccola patria", Simonetta Amenta, produttrice indipendente di documentari su tematiche sociali e antimafiose, Stefano Bessoni, regista e illustratore, insegnante di animazione stop-motion. Il Premio Internazionale per la Sceneggiatura Mattador dedicato a Matteo Caenazzo, giovane triestino studente di cinema all'Università Ca' Foscari di Venezia, scomparso prematuramente il 28 giugno 2009, è il Concorso di scrittura per il cinema rivolto a giovani sceneggiatori dai 16 ai 30 anni, che quest'anno ha visto arrivare a Trieste 117 lavori provenienti da tutte le regioni d'Italia, ma anche da Francia, Inghilterra e Germania.

La Giuria si riunirà ai primi di luglio a Trieste per valutare la rosa di lavori selezionati dai Lettori del Premio, scegliere i migliori e rendere noti i nomi dei finalisti al miglior soggetto. I vincitori di tutte le sezioni saranno premiati il 17 luglio a Venezia nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice. Al vincitore della sezione sceneggiatura sarà assegnato un premio di 5.000 euro, mentre i finalisti al miglior soggetto vinceranno la Borsa di Formazione Mattador e a conclusione del percorso formativo il miglior soggetto sarà premiato con 1.500 euro. Il vincitore della sezione CORTO86 sarà accompagnato da tutor professionisti nella realizzazione del cortometraggio tratto dalla sua sceneggiatura, di cui potrà firmare anche la regia. Il vincitore della nuova sezione dedicata all'"Illustrare storie per il cinema" sarà premiato con la Borsa di Formazione DOLLY: un percorso formativo di sviluppo della propria storia con un'elaborazione che porterà ad illustrare graficamente l'evoluzione del progetto. In base al risultato del tirocinio, i tutor potranno assegnare un ulteriore premio di 1.000 euro. Infine, le migliori sceneggiature e storie disegnate verranno pubblicate nei volumi della collana Scrivere le immagini. Quaderni di sceneggiatura (Eut/Mattador).

Maggiori informazioni sul sito www.premiomattador.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

7° premio Mattador, definita la giuria 2016

TriestePrima è in caricamento