rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Senza tregua / Altopiano Carsico

Incendio in Carso, proseguono i lanci d'acqua e le operazioni di bonifica

Le squadre del Corpo forestale regionale, della Protezione civile e dei Vigili del fuoco Italiani e sloveni sono impegnati nella bonifica dei focolai e nel circoscrivere e controllare i fronti più attivi.

Aggiornamento 19:30

Continuano le operazioni di spegnimento e bonifica dell’incendio attivo da più giorni sul Carso goriziano.
Anche oggi gli elicotteri regionali, CAN 07 e CAN 16 (i Canadair del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco) e Drago 71 (l’elicottero del Reparto Volo dei Vigili del fuoco di Venezia) hanno eseguito lanci d’acqua per spegnere alcuni focolai e bonificare le aree incendiate. Anche da terra le squadre dei Vigili del fuoco italiani, i Gasilci (Vigili del fuoco sloveni), personale del Corpo Forestale Regionale e Volontari AIB (Antincendio Boschivo) della Protezione Civile hanno lavorato senza sosta per bonificare le aree accessibili e hanno presidiato abitazioni e infrastrutture.
Al momento rimane invariato il dispositivo messo in campo dai Vigili del fuoco con squadre dai quattro comandi della regione (Gorizia, Trieste, Udine e Pordenone) e 3 moduli di colonna mobile AIB giunte dai comandi di Belluno, Treviso e Ferrara.

Aggiornamento 15:00

Migliora lentamente la situazione dell'incendio sul Carso goriziano. Dopo l'intera mattinata di lavoro, continuano le operazioni di spegnimento. Le squadre del Corpo forestale regionale, della Protezione civile e dei Vigili del fuoco Italiani e sloveni sono impegnati nella bonifica dei focolai e nel circoscrivere e controllare i fronti più attivi. Sotto controllo la zona del Brestovec e di San Michele e Devetachi. Si sta lavorando ancora nei pressi di Gabria dove vige con Marcottini e Vizintini ancora qualche focolaio tenuto sotto stretta sorveglianza da terra e su cui opera ancora il Canadair e gli elicotteri. Nonostante la situazione sia migliorata, i 300 sfollati di ieri non sono ancora rientrati, ma si spera di farli rientrare nelle abitazioni in serata. Per la viabilità continua a rimanere chiuso il Vallone e le strade limitrofe interessate dell'incendio. Un piccolo focolaio ha poi ripreso vigore stamattina sono in zona Lisert ma è stato prontamente spento.

SAVOGNA (Gorizia) - Continuano senza sosta le operazioni per domare le fiamme che ormai da giorni stanno interessando il Carso goriziano. Dopo l'evacuazione di quattro frazioni, la bonifica e le attività per spegnere l'incendio vedono coinvolti circa 80 vigili del fuoco, i gaslici sloveni, personale del Corpo Forestale del Friuli Venezia Giulia, più i volontari della Protezione civile. 

Su alcuni roghi i sindaci delle località interessate hanno avanzato dei dubbi sulla loro natura dolosa. Squadre dei vigili del fuoco sono impiegate anche per presidiare le abitazioni e le infrastrutture messe a rischio dalle fiamme. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in Carso, proseguono i lanci d'acqua e le operazioni di bonifica

TriestePrima è in caricamento