rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Il giallo

Morte Liliana Resinovich, "sui sacchi nessuna traccia di Dna riconducibile ad altre persone"

Sui sacchi che avvolgevano il corpo della donna non sarebbero ritrovati segni riconducibili ad altri soggetti. In caso di omicidio, l'assassino ha utilizzato dei guanti. L'altra pista è quella del suicidio.

Arrivano novità importanti sul caso Liliana Resinovich. Sui sacchi all'interno dei quali è stato trovato il corpo della donna non sarebbero state trovate tracce riconducibili ad altre persone. Lo ha annunciato Alberto Matano nel corso della puntata de La vita in diretta, specificando che si tratta di un'indiscrezione. A questo punto potrebbero essere due i possibili scenari: chi l'ha uccisa aveva i guanti per non far trapelare tracce o si tratta davvero di suicidio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Liliana Resinovich, "sui sacchi nessuna traccia di Dna riconducibile ad altre persone"

TriestePrima è in caricamento