Nucleo Interventi Speciali, il report del 2018

Il nucleo della Polizia Locale impegnato in servizi speciali ha presentato questa mattina l'analisi dei dati relativi all'attività svolta durante l'anno precedente

Il Nucleo Interventi Sociali (NIS) della Polizia Locale ha presentato oggi, 24 gennaio, il report del 2018. Emersi sequestri, fumo in luoghi chiusi, multe e molto altro a carico di chi ha violato i diversi regolamenti.

Sanzioni ai mendicanti, ubriachi e imbrattatori

“Nel corso del 2018 -ha spegato il vicesindaco Polidori- l'attività di questo Nucleo è stata particolarmente notevole ed efficace con 968 sanzioni amministrative di cui 437 per violazioni al regolamento di Polizia urbana, 225 per mendicità molesta (94 gli allontanamenti e 11 richieste DASPO), 90 per bivacco e 23 contro imbrattatori”. Sempre tra i dati più significativi, Polidori ha tra l'altro ricordato che sono state identificate nei controlli di routine quasi 900 persone con 204 rilievi relativi alla legge Minniti 48/2017 che hanno portato a 190 allontanamenti e a 14 richieste di DASPO.

Denunce

Tra le violazioni 109 riguardano il commercio su aree pubbliche (quasi una settantina con sequestro di merce) 84 il fumo in luoghi chiusi, 60 il regolamento di gestione dei rifiuti e 36 l'ubriachezza manifesta. Tra gli atti di rilevanza penale 38 sono state le persone denunciate mentre 36 sono stati i casi di trattamento sanitario o accertamento sanitario obbligatorio.

Codice della strada

Sul fronte del rispetto del codice della strada, il N.I.S. Ha rilevato 14.920 sanzioni, tra queste più di 3.600 per sosta in area di carico/scarico e 355 per sosta in area pedonale urbana.

Nuove assunzioni

Previste nuove assunzioni per incrementare ancora il numero del Nucleo che attualmente conta su 14 persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

  • Il Wi-Fi in casa è pericoloso per la salute: l'Iss fa chiarezza

  • Covid, Fedriga: "Rt in calo, possibile ritorno in zona gialla dalla prossima settimana"

  • Indietro fino ad inizio ottobre, nei 1432 positivi di oggi "pesano" i dati di Insiel

Torna su
TriestePrima è in caricamento