rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca

Si fingevano della Croce Rossa per trasportare migranti irregolari: arrestati due passeur a Gorizia

Arrestati due cittadini sloveni di 38 e 23 anni. A bordo del furgone trovati dieci cittadini stranieri di nazionalità pakistana privi di qualsiasi documento

Nel pomeriggio del 12 novembre scorso la Polizia di Stato ha tratto in arresto per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina due cittadini sloveni di 38 e 23 anni.

Una pattuglia della Squadra Mobile della Questura di Gorizia transitando nei pressi dell’ex valico confinario di Merna (Savogna d’Isonzo) ha notato un furgone con targa slovena ed i simboli della Croce Rossa che procedeva in territorio italiano, preceduto a breve distanza da un’autovettura, anch’essa con targa slovena.

Insospettiti dall’evidenza del carico pesante del furgone, gli operanti chiamavano sul posto la Polizia di Frontiera Terrestre - impegnata con diverse pattuglia nei quotidiani servizi di contrasto al favoreggiamento dell’immigrazione irregolare - e congiuntamente procedevano al controllo dei veicoli che, dopo un iniziale tentativo di fuga, si erano fermati accostandosi sul ciglio della strada. A sorpresa degli agenti, all’apertura del furgone sono comparsi dieci cittadini stranieri di nazionalità pakistana, privi di qualsiasi documento.

Dopo l’attività di identificazione e lo screening sanitario, i due cittadini sloveni conducenti dei veicoli sono stati tratti in arresto per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina ed associati presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mentre i cittadini pakistani, tutti richiedenti asilo, sono stati accompagnati presso gli idonei Centri di accoglienza. L’autovettura ed il furgone sono stati posti sotto il vincolo del sequestro penale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si fingevano della Croce Rossa per trasportare migranti irregolari: arrestati due passeur a Gorizia

TriestePrima è in caricamento