Polfer, operazione "Active Schield": identificati 7 stranieri irregolari

L’iniziativa, volta ad operare controlli preventivi a viaggiatori e relativi bagagli presenti a bordo treno, ha interessato soprattutto l’Alta Velocità ed i convogli internazionali. Identificate 142 persone

Nell’ambito della collaborazione internazionale di Polizia, il network di Polizie Ferroviarie europeeRAILPOL, ha promosso ed organizzato una nuova azione comune, denominata “Active Schield”, dalle ore 7.00 del 16 gennaio alle ore 7.00 del giorno successivo, durante la quale i Paesi aderenti all’iniziativa hanno effettuato servizi di carattere preventivo e repressivo contro i fenomeni criminosi maggiormente diffusi in ambito ferroviario.

L'operazione

L’iniziativa, volta ad operare, contestualmente in tutti i paesi aderenti al network, controlli preventivi a viaggiatori e relativi bagagli presenti a bordo treno, ha interessato soprattutto l’Alta Velocità ed i convogli internazionali.

L’attività è stata estesa anche al controllo dei depositi, delle persone e dei relativi bagagli presso le principali stazioni della regione, utilizzando metal detector e palmari di ultima generazione. Il personale impiegato ha saputo svolgere i compiti assegnati con la consueta professionalità anche al fine di non allarmare o impressionare i viaggiatori che avrebbero potuto fraintendere le finalità delle attività in corso, visto il difficile contesto internazionale.

Identificati 7 stranieri irregolari

Complessivamente, nel citato periodo sono stati impiegati 86 operatori della Polizia Ferroviaria, che hanno identificato 142 persone, 7 delle quali erano stranieri in posizione irregolare, controllate 31 stazioni ferroviarie e 93 treni. Sono stati inoltre ispezionati 18 tra depositi e bagagli a mano, senza, tuttavia, riscontrare anormalità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella provincia di Trieste l’attività ha riguardato la Stazione Centrale ed i treni ad Alta Velocità dove 15 operatori di Polizia hanno controllato tre treni ed identificato 24 persone, quattro sono stati gli indagati, tutti cittadini stranieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intimano l'alt e gli puntano il fucile contro: la gita in bosco si trasforma in un incubo

  • Non solo transfrontalieri: chi può entrare in Slovenia dal 26 maggio

  • Blocco unilaterale dei confini, Fedriga chiede l'intervento del Governo

  • Mercurio pronto a dare spettacolo al tramonto: come e quando osservalo a occhio nudo

  • Un aiuto per pagare l'affitto: al via il bando del Comune

  • Sparatoria a Nova Gorica, coinvolte più persone

Torna su
TriestePrima è in caricamento