Il teatro Verdi presenta la nuova stagione: si inizia con "La Traviata"

Il Soprintendente Stefano Pace: "La capienza della sala è ancora limitata a 550 spettatori".

Foto Aiello

Anche il Teatro Verdi è pronto a ripartire. "Dopo i tredici appuntamenti della programmazione estiva - ha dichiarato Il Soprintendente della Fondazione Teatro lirico "Verdi" di Trieste, Stefano Pace -, la Fondazione, per la nuova stagione, proporrà al pubblico un modo di pensare alternativo alle tradizionali stagioni precedenti al Covid-19 attraverso un percorso che procederà per tappe successive, la prima delle quali si concluderà immediatamente dopo Capodanno". Tutti i sei concerti, infatti, verranno proposti in turno unico e senza intervallo; e tutti tranne il terzo, programmato di venerdì alle 20.30, si terranno la domenica alle ore 18.00. Saranno invece sei, come in passato, le repliche dell’opera e del balletto.

L'Attività Artistica Autunno 2020 comprende un'opera lirica (dall’11 al 19 dicembre) ovvero La Traviata di Giuseppe Verdi e un balletto, Il lago dei Cigni di Cajkovskij, dal 29 dicembre al 2 gennaio. Sono inoltre previsti, da gennaio a giugno, sei concerti sinfonici, il primo domenica 13 settembre, con l'orchestra e il coro della Fondazione Teatro lirico Verdi di Trieste diretto da Francesco Ivan Ciampa, con musiche di Verdi, Cilea, Massenet, Giordano e Puccini, per proseguire domenica 27 settembre, sotto la direzione di Sergej Krilov, con musiche di Cajkovskij, Rossini, Paganini e Mendelssohn e altri. L'ultimo appuntamento è previsto per domenica 22 novembre con il maestro Gianluigi Gelmetti che eseguirà il Requiem op. 48 di Fauré.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La capienza della sala è ancora limitata a 550 spettatori - ha aggiunto Pace - la stessa della programmazione estiva condizionata dalle norme anti Covid e tale situazione impedisce, al momento, di strutturare una campagna di abbonamento come di consueto per le ovvie difficoltà logistiche conseguenti, ma gli abbonati alla Stagione Sinfonica 2019/20 e alla Stagione Lirica e di Balletto 2019/20 hanno la possibilità di acquistare i biglietti per i prossimi eventi della Fondazione utilizzando i voucher abbonamenti". È stata inoltre istituita la casella di posta elettronica specifica dedicata agli abbonati; fin da ora per questo tramite si possono richiedere informazioni e chiarimenti (abbonati@teatroverdi-trieste.com)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento