Cronaca Barriera Nuova - Città Nuova

A Pordenone la maggioranza dei soci boccia il Bilancio delle Cooperative Operaie

Le forti perdite di esercizio preoccupano i soci delle Cooperative Operaie di Trieste Istria e Friuli

Riceviamo dal Comitato "Difendiamo le Cooperative Operaie di Trieste Istria e Friuli " e pubblichiamo:
Hanno preso avvio ieri le prime assemblee separate delle Coop operaie di Trieste per l'approvazione dei bilancio 2013.
Com' era facilmente prevedibile, posti i dati assolutamente negativi evidenziati dal bilancio stesso (circa 9 milioni di euro di perdita operativa e 7,8 milioni di perdita di esercizio con patrimonio netto consolidato sceso in pochi anni da 40 milioni a 6 milioni), particolarmente decisa e da subito apparsa la reazione dei soci: emblematico appare quanto verificatosi ieri a Roveredo in Piano (Pn) in cui la maggioranza dei soci ha bocciato il bilancio (sono stati espressi  61 voti contrari 44 favorevoli e 7 astenuti), fatto mai verificatosi prima d'ora.

Il Comitato è fortemente preoccupato per la situazione in essere e attraverso i propri soci sostenitori chiederà, in assemblea, agli attuali amministratori di assumere l'unica iniziativa realmente utile alla cooperativa facendo un passo indietro.


Il portavoce del comitato

Adeo Cernuta

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Pordenone la maggioranza dei soci boccia il Bilancio delle Cooperative Operaie

TriestePrima è in caricamento