menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto:Simone Ferraro ag. Petrussi

Foto:Simone Ferraro ag. Petrussi

A4: riaperto il tratto Latisana Palmanova direzione Trieste per lavori urgenti

Imprevisti operativi causa lavori: cede l’asfalto e l’autostrada deve essere chiusa

Riaperto, alle 18 e 15, il tratto autostradale della A4 compreso fra Latisana e Palmanova, in direzione Trieste, chiuso da questa mattina per consentire un intervento urgente di manutenzione del manto stradale in prossimità dei cantieri della terza corsia. Riaperti anche gli svincoli in entrata a Latisana e a San Giorgio in direzione Trieste. Le operazioni si sono protratte perché il raffreddamento dell’asfalto ha richiesto più tempo del previsto. Per far asciugare il manto stradale, a causa della temperatura elevata, è stato necessario bagnare a lungo il tratto dove è stato effettuato l’intervento. Aprire al traffico prima che il manto rifatto sia asciutto anche in profondità, avrebbe pregiudicato il risultato, rischiando di rovinare la stesa.

+++

Imprevisti operativi causa lavori: cede l’asfalto e l’autostrada deve essere chiusa. Dopo un rapido sopralluogo in A4, fra Latisana e Palmanova, direzione Trieste, i tecnici di Autovie hanno deciso di chiudere il tratto per procedere all’immediato rifacimento dell’asfalto in prossimità del cantiere. Chiusi anche gli svincoli in entrata a Latisana e a San Giorgio in direzione Trieste.  

Nella costruzione di grandi opere, come la terza corsia della A4, soprattutto nei tratti dove il terreno presenta stratificazioni diverse e dove il flusso dei mezzi pesanti è particolarmente intenso, l’asfalto cede e si “ammalora”. Nell’area interessata, inoltre i lavori si svolgono “in trincea” ovvero sotto il piano campagna e in presenza della falda il che richiede una continua “aspirazione” di acqua. Questo processo, a volte, favorisce il cedimento dell’asfalto. In questi casi l’intervento è immediato e, a volte – come oggi martedì 24 aprile - richiede la chiusura del tratto autostradale dove il cedimento è più accentuato. E’ una questione di sicurezza, naturalmente, sicurezza che viene prima di tutto.

Nel tratto di A4 dove attualmente sono aperti i cantieri ovvero tra Alvisopoli e il nodo di Palmanova, la sorveglianza è costante, proprio per prevenire situazioni di pericolo e per individuarle subito. Gli ausiliari in servizio, infatti, oltre a svolgere il loro compito di assistenza, vigilano anche sulle condizioni dell’asfalto e, al primo segnale, anche leggero di fessurazione o di smottamento del terreno, avvertono i tecnici che effettuano un immediato sopralluogo e decidono le misure da adottare. La riapertura è prevista per le prime ore del pomeriggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

social

Nasa: arriva la prima foto panoramica di Marte

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento