A4: traffico in tilt, code e rallentamenti anche in zona Lisert

Lunghe code in uscita alla barriera di Trieste Lisert e code, meno lunghe, anche in entrata; area di Duino in direzione Trieste sovraffollata. Tutto in linea con le previsioni di Autovie Venete

Foto: Petrussi

Traffico super intenso durante tutta la notte, code e rallentamenti a macchia di leopardo, ma principalmente in direzione Trieste su tutta la A4 fin dal mattino presto. È la situazione della viabilità autostradale sulla rete di Autovie Venete che si registra oggi sabato 10 agosto. Un quadro sostanzialmente coerente con le previsioni formulate dalla Concessionaria per questo secondo week end di agosto caratterizzato da bel tempo. Lunghe code in uscita alla barriera di Trieste Lisert e code, meno lunghe, anche in entrata; area di Duino in direzione Trieste sovraffollata.

Continui stop and go

Stessa situazione al casello di Latisana, code in uscita a San Stino di Livenza e a San Donà di Piave. Tutto il tratto di A4 compreso fra Meolo-Roncade e Villesse è fortemente congestionato, con continui stop and go. Decisamente più fluida la circolazione in direzione Venezia. I transiti sono molto elevati (superano i 3 mila veicoli/ora nel tratto a tre corsie, da San Donà di Piave a Venezia). Autovie Ricorda ai viaggiatori che le vignette possono essere acquistate in numerose aree di servizio (autostrada A4 - Bazzera Sud, Calstorta Sud, Fratta Sud, Gonars Sud, Duino Sud Duino Nord; sull’autostrada A28 - Brugnera Sud, Gruaro Ovest) evitando così la fermata a Duino, dove l’attesa, davanti all’ufficio che le vende è molto lunga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Brutto incidente in via Costalunga, un ferito

  • Uccise Nadia Orlando: si suicida dopo la condanna a 30 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento