rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Industria / Chiarbola - Servola - Valmaura / Via di Servola, 1

La Ferriera ha il primo laminatoio al mondo a zero emissioni di anidride carbonica

Un risultato raggiunto 28 anni prima del target stabilito dall'Ue. Il certificato vale per tutte le tipologie e lavorazioni di acciaio prodotto

L'acciaieria Arvedi di Trieste è la prima al mondo certificata a zero emissioni nette di anidride carbonica, un risultato raggiunto 28 anni prima del target stabilito dall'Ue. Come annunciato dalla stessa azienda, la certificazione viene dall'ente Rina e deriva da un piano di decarbonizzazione ad ampio respiro iniziato nel 2018 e permessa da ingenti investimenti in tecnologia, ricerca e sviluppo, tra cui i 260 milioni di euro che hanno permesso di riconvertire l'area a caldo in due anni. Per gli impianti, inoltre, viene utilizzata energia elettrica da fonti rinnovabili. L'attestato consentirà all'acciaieria, a partire dal primo settembre 2022, di fornire acciaio al carbonio prodotto negli stabilimenti di Trieste e Cremona, emettendo il certificato di zero emissioni nette di Co2 per tutte le tipologie e lavorazioni di acciaio prodotto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Ferriera ha il primo laminatoio al mondo a zero emissioni di anidride carbonica

TriestePrima è in caricamento