rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca Chiarbola - Servola - Valmaura / Via Rio Primario

Profughi a Valmaura: una grata delimita la zona "off limits"

Nel capannone è tutto pronto per ospitare effettivamente circa 90 persone: cinque colonne di brande singole, a 50 centimetri l'una dall'altra, sono state disposte ieri all'interno della struttura Saf. La zona è stata delimitata per garantire la privacy

Il vecchio fabbricato (capannone) della Saf a Valmaura è pronto per ospitare circa 90 dei 180 profughi che al momento hanno trovato riparo al Silos, dietro la Stazione Centrale. Ieri pomeriggio, dopo che da circa due settimane di lavori, durante le quali la zona è stata riallestita dai tecnici (in particolare l'impianto elettrico), sono stati disposti i letti e concluse le opere di pulizia dei locali.

Circa 90 brande, disposte su cinque colonne, a circa 50/60 centimetri l'una dall'altra, con un corridoio centrale più largo: materassi di circa 20 centimetri, lunghi un metro e ottanta centimetri per 80 di larghezza, e cuscini nuovi, per garantir un po' di confort a chi per due mesi ha dormito a terra, su dei cartoni, tra pozzanghere e latrine e focolai improvvisati al Silos.

Anche la privacy dei profughi che verranno ospitati a Valmaura sarà garantita: già ieri infatti sono state installate delle grate che impediranno ai curiosi di guardare all'interno della struttura. Nei prossimi giorni (in ritardo rispetto ai tempi previsti) verranno trasferiti i 90 profughi dalla Stazione.

18set15. profughi valmaura saf-4

18set15. profughi valmaura saf-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Profughi a Valmaura: una grata delimita la zona "off limits"

TriestePrima è in caricamento