Cronaca

Massacra uno sconosciuto per strada, è il giovane che ha accoltellato il pizzaiolo

E' il 5 giugno e la zona è quella non distante dal magazzino 27 del Porto vecchio. Il ventiduenne che qualche giorno prima si è reso responsabile dell'accoltellamento del pizzaiolo in via D'Azeglio colpisce ancora. La vittima in questo caso è un uomo di 68 anni che viene spintonato, e poi preso a calci e pugni per diversi secondi. Sul posto un'ambulanza della Sogit

TRIESTE - Il ventiduenne responsabile di aver accoltellato un pizzaiolo nella notte del 31 maggio scorso qualche giorno dopo i fatti di via D'Azeglio si era reso protagonista di un violento pestaggio ai danni di un uomo di 68 anni che stava passeggiando nella zona del magazzino 27 di Porto vecchio, nei pressi del Centro congressi. Secondo quanto apprende TriestePrima, l'episodio è avvenuto poco dopo le 10:30 del 5 giugno. Il ragazzo ha dapprima spintonato, scagliandosi poi con calci e pugni contro l'uomo fino a farlo cadere per terra.

L'ambulanza sul posto

A fermare la furia del giovane, seguito dai servizi psichiatrici e ora ricoverato presso il reparto di Diagnosi e cura dell'ospedale Maggiore, è il passaggio di un furgone a poca distanza dalla zona. Ignote le ragioni che hanno portato il giovane a scagliarsi con tanta violenza contro il sessantottenne. E' stata la vittima a chiamare il 112 poco dopo l'aggressione. L'uomo ha riportato alcune ferite al volto e al corpo ed è stato trasportato, da un'ambulanza della Sogit intervenuta sul posto, in codice giallo per un trauma facciale.

La fuga dal Maggiore e gli altri episodi

Nella lista degli episodi violenti di cui si è macchiato il giovane mancava quello di Porto vecchio. Perché il ventiduenne aveva colpito anche in via Ghega dove si era reso protagonista di un pestaggio ai danni di un sessantottenne. Dopo i fatti del 5 giugno il giovane è stato rintracciato e fermato dalla Squadra mobile della questura di Trieste. Dopo il ricovero presso la struttura dell'ospedale Maggiore (il ragazzo è stato sottoposto anche ad un trattamento sanitario obbligatorio) ha tentato di fuggire per ben due volte. Il fascicolo aperto dalla Procura giuliana nei suoi confronti è in mano al sostituto procuratore Chiara Degrassi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massacra uno sconosciuto per strada, è il giovane che ha accoltellato il pizzaiolo
TriestePrima è in caricamento