Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Accordo Polizia-Azienda sanitaria: 80 agenti a lezione di rianimazione

Il protocollo firmato in Questura prevede uno scambio di conoscenze e formazione tra i due enti

Sottoscritto oggi dal questore di Trieste Isabella Fusiello e dal direttore generale dell’Azienda sanitaria universitaria integrata di Trieste (Asuits) Adriano Marcolongo un protocollo d’Intesa che sancisce una cooperazione in tema di formazione del personale tra i due enti: l’obiettivo è di condividere procedure di intervento e migliorare le competenze degli operatori sanitari e della Polizia di Stato, che si trovano spesso a collaborare negli interventi di soccorso e assistenza alla persona.

Le attività formative programmate sono molteplici, dalla formazione blsd dedicata agli operatori della Polizia di Stato per la formazione sul corretto utilizzo del defibrillatore semiautomatico, già in dotazione alla Questura, alla formazione specifica sui temi di prevenzione e contrasto degli atti di violenza, ma anche eventi formativi sulle tematiche di promozione della salute e dei corretti stili di vita, dedicati agli operatori. 

«Il protocollo serve a definire le proprie competenze ma anche a collaborare nel giusto modo», ha sottolineato Fusiello. «Se non c’è sinfonia e armonizzazione tra le due parti c’è il rischio di creare incomprensioni», ha aggiunto Marcolongo. «Abbiamo costruito e disegnato insieme questo protocollo che rispecchia le esigenze formative delle due istituzioni. Ormai è fondamentale questo tipo di collaborazione per il bene del cittadino a cui offriremo un servizio ancora migliore - ha poi spiegato il portavoce della Questura Davide D'Auria -. Il primo obiettivo è quello di rafforzare l’utilizzo dei defibrillatori sul territorio; poi ovviamente la collaborazione sarà maggiormente articolata: nonostante il termine "emergenza", gli interventi in emergenza si basano sulla programmazione efficace degli operatori di polizia e sanitari». 

I defibrillatore verranno affidati ai commissariati distaccati così da garantire maggiore intervento anche nei territori più periferici - è stato spiegato -. La formazione riguarderà almeno 80 agenti che sono a contatto con le persone e presidiano il territorio».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo Polizia-Azienda sanitaria: 80 agenti a lezione di rianimazione

TriestePrima è in caricamento