Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Adesso Trieste entra a palazzo Cheba: Massolino la consigliera più votata

Sono 680 le preferenze ottenute dalla capolista al Consiglio comunale. Subito sotto al campione Michele Lobianco e più di Elisa Lodi, assessore ai Lavori Pubblici della giunta Dipiazza

Quasi 6000 triestini hanno scelto la lista Adesso Trieste e Giulia Massolino rappresenta, con 680 voti, la consigliera comunale con il maggior numero di preferenze. Davanti a lei c'è solo Michele Lobianco, forzista e da sempre campionissimo di preferenze. I giovani municipalisti ottengono più voti della lista di Francesco Russo, Punto Franco, e proprio di Forza Italia. La percentuale che Laterza e compagni portano a casa è di poco inferiore al 9 per cento. Un risultato che gli addetti ai lavori definiscono molto interessante, anche e soprattutto alla luce del secondo turno. "Deciderà l'assemblea" ha fatto sapere Riccardo Laterza. Dalla politica di palazzo dicono che i municipalisti siano di fronte ad un bivio ma i tre consiglieri arancioblu che potrebbero entrare a palazzo Cheba raccontano una storia diversa. Con un budget limitato rispetto ai dem di Russo, At è riuscita ad approdare in piazza Unità. 

Nel pomeriggio di oggi 5 ottobre l'assemblea deciderà come muoversi. E' molto probabile che procedano verso un indirizzo di tipo valoriale ma del tutto autonomo rispetto all'identità costruita durante il percorso: un'espressione alla stregua del "al ballottaggio meglio Russo che Dipiazza, ma vogliamo continuare a rappresentare la discontinuità". Sia che il dem riesca nell'impresa di ribaltare il voto del primo turno, sia nel caso che la rimonta non si concretizzi, i giovani municipalisti hanno un'unica certezza: i prossimi cinque anni siederanno in aula. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adesso Trieste entra a palazzo Cheba: Massolino la consigliera più votata

TriestePrima è in caricamento