Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Adesso Trieste sbarca in centro con la nuova sede e lancia la fase 2 della campagna elettorale

L'inaugurazione arriva nel giorno della partecipazione di Riccardo Laterza alla tavola rotonda organizzata da Barcelona en Comù, la grande piattaforma municipalista che governa il capoluogo catalano dal 2015. "E' un giorno molto importante per tutti noi" così Riccardo Laterza

I giovani di Adesso Trieste sbarcano in pieno centro, inaugurano la loro nuova sede in via della Zonta e danno vita alla fase 2 della loro campagna elettorale. In occasione dell'invito ricevuto dal movimento triestino a partecipare ad un confronto online organizzato da Barcelona en Comù (formazione municipalista che guida la capitale catalana dal 2015 ndr), il candidato sindaco Riccardo Laterza ha presentato la sede agli organi di informazione e fatto il punto sulla situazione. "Oggi è un giorno molto importante per Adesso Trieste, un giorno che rappresenta una vera occasione per tornare a confrontarci con realtà significative a livello europeo". 

La tavola rotonda: AT nella rete mondiale dei municipalisti

Alla tavola rotonda moderata da Elena Tarifa ed organizzata nell'ambito di Fearless Cities (vale a dire la rete mondiale dei soggetti municipalisti ndr) partecipano, oltre a Laterza, Ana Gilmet, attivista di Allt åt alla Malmö, Ricardo Moreira, portavoce del Bloco de Esquerda di Lisbona, e Iva Mar?eti?, attivista di Zagreb je NAŠ e consigliera distrettuale nel Consiglio Comunale di Zagabria. "Siamo molto orgogliosi ed emozionati di poter condividere la nostra esperienza così il candidato sindaco - e, soprattutto, imparare da chi ha già avuto l'opportunità di contribuire al governo delle proprie città e dei propri territori nella direzione della giustizia sociale e ambientale, della partecipazione e dell'innovazione". 

La poltrona per le persone, non per Adesso Trieste

Alle 18 di oggi la vera e propria inaugurazione della nuova sede, con l'esibizione musicale di una formazione composta da Silvia Turetta, Baltazar Avila e Pietro Ricci, a cui si alterneranno gli interventi di Andrea Muni sulle nuove forme di schiavitù, di Franca Vilevich sulle piccole attività commerciali e artigianali del centro città, e di Andrea Nicolini che parlerà delle leve amministrative sulle quali Adesso Trieste intende agire per incentivare un mercato del lavoro equo. "Dopo le passeggiate nelle periferie, in questa fase saremo meno itineranti e più statici - conclude Laterza - ma vogliamo rispondere con i fatti a chi dice che il nostro programma non è concreto. A dimostrazione di tutto ciò, e per rispedire al mittente le accuse secondo cui saremmo interessati solo alla poltrona, proprio davanti alla sede di Adesso Trieste ne abbiamo posizionata una: su quella poltrona potrà sedersi chiunque ed ottenere una risposta da parte nostra, che saremo lì ad ascoltare le persone". Adesso Trieste annuncia che oggi 8 luglio rappresenta solamente il primo appuntamento: "Ne organizzeremo uno per ogni circoscrizione". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adesso Trieste sbarca in centro con la nuova sede e lancia la fase 2 della campagna elettorale

TriestePrima è in caricamento