Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Adozione coppia gay: Lega chiede conflitto attribuzione

18.00 - I Capigruppo di Camera e Senato Massimiliano Fedriga e Gianmarco Centinaio chiedono di ricorrere alla Corte Costituzionale

«Il tribunale per i minori di Roma non puo' sostituirsi al parlamento. L'adozione della coppia omosessuale e' illegittima.» 

I capigruppo leghisti di Camera e Senato, Massimiliano Fedriga e Gianmarco Centinaio, hanno attivato le procedure per chiedere alle Camere di sollevare il conflitto di attribuzione davanti alla Corte Costituzionale sul caso della coppia lesbica a cui i giudici romani hanno riconosciuto, per la prima volta, la cosiddetta "stepchild adoption".

L'ultimo e unico caso di conflitto di attribuzione passato alla Camera fu relativo al caso-Englaro. «La legge 184 stabilisce che per le adozioni servano 3 anni di convivenza 'more uxorio' e che la coppia debba essere sposata al momento della richiesta. Ma il matrimonio omosessuale non e' giuridicamente possibile.» La stessa sentenza della consulta sull'eterologa non «ha messo in dubbio il principio in base al quale alla fecondazione eterologa debbano ricorrere coppie eterosessuali.» 

Nel testo, Fedriga e Centinaio ricordano che per la Costituzione la famiglia è «societa' naturale fondata sul matrimonio» (articolo 29) e che anche accademici come il prof. D'Agostino (universita' di Roma Tor Vergata) hanno contestato la decisione dei giudici: «crea vincoli familiari in contesti ignorati dalla legge.» Per il Carroccio si tratta di una «sentenza politica e ideologica, che sconfina dalle competenze di un tribunale. Riportiamo ordine istituzionale. Servono massime attenzioni e cautele, non accettiamo indebite invasioni di campo, tanto piu' se di mezzo ci sono bambini e materie particolarmente sensibili sotto il profilo etico. Il parlamento ha il dovere morale di fare chiarezza.»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adozione coppia gay: Lega chiede conflitto attribuzione

TriestePrima è in caricamento