menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di Claudia Bouvier Calderone

foto di Claudia Bouvier Calderone

"Affittasi Vita" sbarca agli oscar del cinema italiano, il film dove Trieste è protagonista

La pellicola firmata dal regista Stefano Maria Usardi vede la partecipazione di numerosi professionisti triestini, tra attori, tecnici e vertici di produzione

Il film "triestino" Affittasi Vita" approda agli oscar del cinema italiano. La pellicola girata da Stefano Maria Usardi, prodotto da Caterina Francavilla e con la partecipazione di numerosi professionisti triestini è ufficialmente in concorso, dopo due anni dalla sua uscita, ai David di Donatello, il premio cinematografico più importante a livello nazionale. 

La storia di un pittore di nome Michele

Già premiato nel 2020 come miglior film e miglior sceneggiatura all'edizione 2020 del Festival XI Cinema Patologico Roma, e miglior lungometraggio al Festival del Cinema e della Televisione di Benevento, l'opera girata tra Trieste, Valdobbiadene e Belluno racconta la storia di Michele, un pittore che si trova alle prese con l'ultimazione di un quadro da cui dipende il suo futuro professionale. Dopo la rottura con la compagna, che lo manda via di casa per tentare di smuoverlo, Michele finisce in un appartamento in affitto e diventa vicino di casa di personaggi molto particolari. Tra un venditore di bare usate, un'artista, un attore sgangherato, la crociata di una madre per far uscire dall'ospedale psichiatrico la figlia e il padre della ragazza uscito da un'ibernazione durata cinque anni, Michele si ritrova a cambiare vita e la sua personale visione del mondo. 

Il cast (quasi) tutto triestino

Presentato in concorso anche al Festival del Cinema Indipendente di Roma nel 2020, "Affittasi Vita" vede Massimiliano Varrese nei panni di Michele, Valentina Melis a recitare il ruolo di Francesca (la compagna del protagonista) e Luisa Maneri nella parte di Rosalia. Molti attori coprotagonisti provengono dalla Compagnia del Teatro Stabile Domenico Rossetti.  Tra il cast e la crew c'è una prevalente presenza di triestini grazie alla partecipazione di Giulio Cancelli, Maria Grazia Plos, Adriano Giraldi, Andrea Germani, Roberta Colacino, Sarah Hennah Galiza, Luca Tornatore, Francesca Novati, Elisabetta Cancelli, Mara Guerrini, Massimiliano Baglio, Pietro Bettini, Carlotta Pinatti, Claudia Bouvier Calderone, Beatrice Cantello, Elia Ross, Cecilia Carbonelli, e ancora, Gianpaolo Sion e il coro Piccola Trieste, Bruno Vusio, Sara Sibelia, Desiree Ferro, Marco Cozzutto, Deborah Toscano, Luca Fiorucci, Marco Segulin, Paolo Tomsic, Damjan Krizmancic, Carlo Visintini, Antonio Pasqua e molti altri. Insomma, un approdo ai David targato Trieste. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

Festa della mamma: consigli e idee regalo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Fedriga: "Non fossilizziamoci sul coprifuoco, riaprire in massima sicurezza"

  • Cronaca

    Appartamento "centrale di spaccio" in piazza Foraggi: arrestato 36enne

  • Cronaca

    Turismo: da metà maggio arriva il green pass per viaggiare in Italia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento