Cronaca Via Eugenio Curiel

Aggredisce il fratellastro minacciandolo di morte: arrestato dai Carabinieri

Il giovane, già noto alle forze dell'ordine, ha preso di mira anche i militari che si sono frapposti tra lui e il fratellastro: nel marsupio è poi spuntato anche un coltello

Nella notte tra venerdì e sabato, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale di Trieste, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato in flagranza di reato L. M., disoccupato 28enne, nato in Brasile, ma con cittadinanza italiana e residente a Trieste.

I militari dell’Arma, intervenuti nella via Curiel, intorno alle 23:30 di venerdì, a seguito di una chiamata di routine per la presenza di un “uomo molesto”, si sono trovati di fronte il giovane, già noto alle Forze dell’Ordine, il quale, in evidente stato di agitazione, stava minacciando di morte il fratellastro, cercando ripetutamente di colpirlo.

I due Carabinieri non hanno potuto far altro che frapporsi fra l’aggressore e la vittima, diventando così i bersagli della violenza di L.M., che in tutti i modi opponeva resistenza per sottrarsi all’identificazione ed all’eventuale conseguente arresto. I militari sono, comunque, riusciti ad avere la meglio, immobilizzando l’uomo e riportandolo a più miti consigli. Prima di essere trasportato presso il Comando di via dell’Istria, il giovane è stato perquisito e dal marsupio che portava addosso è saltato fuori un coltello a serramanico di genere proibito, che è stato immediatamente sequestrato.

Completata la ricostruzione dei fatti, all’aggressore sono stati contestati i reati di minaccia, lesioni, porto di arma impropria senza giustificato motivo e resistenza a Pubblico Ufficiale, e condotto agli arresti domiciliari, su disposizione della Procura della Repubblica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce il fratellastro minacciandolo di morte: arrestato dai Carabinieri

TriestePrima è in caricamento