Martedì, 16 Luglio 2024
in viale d'annunzio / Barriera Nuova - Città Nuova / Viale Gabriele D'Annunzio

Aggredisce un anziano a calci e pugni, pregiudicato in manette

Sono stati gli uomini della polizia locale del Comune di Trieste ad intervenire dopo il diverbio nato a bordo del bus e sfociato in una lite con calci e pugni ai danni dell'anziano. Il giovane, un trentenne di origine kosovara, è stato arrestato poco distante

TRIESTE - Un cittadino di origine kosovara (B.S. le sue iniziali, classe 1992) è stato arrestato dalla polizia locale del comune giuliano dopo aver aggredito un anziano, provocandogli ferite guaribili in 25 giorni. I due erano stati protagonisti di una violenta lite, scoppiata nella zona di viale D'Annunzio nella mattinata del 24 agosto scorso. Ad intervenire per primi sulla scena due agenti neo assunti. L'aggressore, alla vista delle forze dell'ordine, si dava alla fuga. L'uomo è stato tuttavia rintracciato poco dopo, in via Salem. Dopo il rintraccio, il giovane ha afferrato una grossa tavola di legno da un'area di cantiere nelle vicinanze, scagliandola contro i due agenti. Subito dopo l'intervento di ulteriore personale, il giovane (senza fissa dimora sul territorio nazionale e gravato da plurimi precedenti di polizia) è stato arrestato e portato nella caserma di via Revoltella. Secondo quanto ricostruito dalla polizia locale, l'aggressione sarebbe sfociata dopo un diverbio iniziato poco prima a bordo di un autobus. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce un anziano a calci e pugni, pregiudicato in manette
TriestePrima è in caricamento