rotate-mobile
in pieno centro / Barriera Vecchia - Città Vecchia / Piazza Unità d'Italia

Picchiato a sangue in piazza Unità, giovane in rianimazione, è caccia all'aggressore

Il grave episodio è avvenuto nella notte tra sabato e domenica. Il giovane (nato nel 2003, di nazionalità italiana) è stato soccorso dai sanitari del 118 che l'hanno trasportato all'ospedale di Cattinara dove si trova in prognosi riservata. Non è in pericolo di vita, ma ha riportato diversi traumi e fratture

TRIESTE - E' finito in ospedale con il naso rotto, un trauma cranico importante da cui è scaturita anche un'emorragia cerebrale che ha costretto i sanitari a ricoverarlo all'ospedale di Cattinara. La vittima dell'ennesimo violento fatto di cronaca cittadina è un ragazzo nato nel 2003 che, nella notte tra il 25 e il 26 marzo, è stato aggredito da un coetaneo. Al momento dell'aggressione il giovane si trovava in piazza Unità d'Italia, nei pressi della fontana dei Quattro continenti. Il pestaggio sarebbe nato per motivi di natura sentimentale. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Squadra Volante della questura di Trieste e i sanitari del 118 che hanno prestato le prime cure al malcapitato. La polizia lavora alle immagini di videosorveglianza, per riuscire a individuare il responsabile del grave fatto, che si trova a piede libero. Il giovane aggredito non è in pericolo di vita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiato a sangue in piazza Unità, giovane in rianimazione, è caccia all'aggressore

TriestePrima è in caricamento