menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Far west in un bar davanti a scuola: due giovani fermati, 56enne a Cattinara

L'episodio è avvenuto poco prima delle 7 di oggi 15 dicembre in via Forti 36, nel rione di Borgo San Sergio. Le due persone sono state condotte nella caserma di via Revoltella. La titolare: "Le conosciamo, non erano gradite"

Due giovani di età tra i 25 e i 30 anni sono stati arrestati dalla Polizia Locale di Trieste dopo aver aggredito una persona di 56 anni nei pressi del bar Osterie del Borgo sito in via Forti 36 nel rione di Borgo San Sergio. Il diverbio, a cui è seguita l’aggressione, sarebbe scoppiato per futili motivi poco prima delle 7 già fuori dal locale antistante la scuola media Roli. Sul posto sono intervenute tre pattuglie della Locale, più la Squadra Volante della questura giuliana. Il 56enne aggredito (A. D. le iniziali ndr) è stato trasportato all’ospedale di Cattinara da parte dei sanitari intervenuti in suo soccorso.

I fatti

Secondo le testimonianze raccolte da TriestePrima nel corso della mattinata, i due giovani sarebbero arrivati in bar “già alterati e completamente fusi”. A quell’ora la titolare del locale stava aprendo il bar e fuori dalla scuola avevano iniziato ad arrivare i primi studenti e le prime famiglie. “Le persone in questione le conosciamo bene – ha raccontato la titolare – e non erano gradite all’interno dell’esercizio pubblico visto che ancora tempo fa avevano lasciato un conto da pagare”.

Far west

Il compagno della titolare è nel bar quando i due arrivano. “Hanno iniziato ad insultarmi, mi hanno dato del pagliaccio, del coniglio e dello stupido per diversi minuti. Ho lasciato passare senza calcolarli fino a quando non hanno deciso di entrare all'interno” così l'aggredito intervistato subito dopo l’accaduto. “Sono venuti dietro al bancone, hanno iniziato a rompere diversi bicchieri, lanciandoli, e mi hanno aggredito con una sedia. Ho tentato di schivarmi ma mi hanno colpito”.

Denunce in arrivo

Secondo la persona coinvolta, “i due non erano graditi già da circa due anni, infatti non si vedevano mai nell’ultimo periodo”. Gli aggressori sono stati condotti presso la caserma San Sebastiano di via Revoltella. Per loro, con ogni probabilità, scatteranno le denunce a seguito della loro condotta nei confronti del 56enne triestino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

social

Nasa: arriva la prima foto panoramica di Marte

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento