Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Aiga: Elisa Amodeo eletta all’unanimità presidente dei giovani avvocati triestini

Nuovo direttivo per la sezione locale dell'Associazione Italiana Giovani Avvocati, che ha voluto valorizzare la presenza femminile nell'associazione nominando, oltre al nuovo presidente, Claudia La Mura e Fiorenza Prada rispettivamente Segretario e Tesoriere

Classe 1980, civilista con un dottorato di ricerca in diritto dei trasporti, impegnata attivamente nell’associazione sin dal 2010: questo l’identikit del nuovo presidente dell’Aiga di Trieste.
La settimana scorsa è stata eletta all’unanimità per il biennio 2017/2019 l’avvocato Elisa Amadeo che ha già dato all’associazione un forte contributo come consigliere durante la guida del presidente uscente Francesco Oliva.
Il Consiglio Direttivo che accompagnerà il neo presidente nella guida dell’Associazione di Trieste è composto dagli avvocati
Piero Brambati (vice presidente), Claudia La Mura (segretario), Fiorenza Prada (tesoriere), Alessandra Gaggia, Andrea Melon, Francesco Oliva, Domenico Pizzonia e Massimiliano Rimaboschi (consiglieri di sezione).

L’Aiga è una delle associazioni riconosciute dal Consiglio nazionale forense (Cnf) quali maggiormente rappresentative dell’avvocatura essendo diffusa capillarmente su tutto il territorio nazionale, con circa 120 sezioni territoriali istituite presso le sedi dei vari tribunali italiani e conta circa 10.000 iscritti tra giovani avvocati e praticanti, con un limite di età di 45 anni. Dalla sua fondazione (1966) si è sempre occupata di tutelare i diritti dell’avvocatura, garantire ai praticanti e ai giovani avvocati un’elevata qualità di formazione professionale, nonché quello di diffondere i valori della professione, riaffermandone la rilevanza costituzionale e la specificità nei processi di integrazione con le realtà sociali ed economiche.

«Le nuove nomine – spiega l’avvocato Amadeo – sono da un lato all’insegna della continuità con il precedente direttivo e con il lavoro svolto dallo stesso e dall’altro all’insegna di giovani innesti, entusiasti e desiderosi di vivere attivamente la realtà dell’Aiga».
Oltre a puntare sui giovani, il direttivo ha voluto lanciare un altro forte messaggio valorizzando la presenza femminile nella guida dell’associazione nominando – oltre al nuovo presidente – Claudia La Mura e Fiorenza Prada rispettivamente Segretario e Tesoriere dell’associazione.

«L’associazione continuerà ad essere un punto di riferimento per la giovane avvocatura locale e si impegnerà a valorizzare ancor di più la grande professionalità  e competenza dei giovani Colleghi del Foro di Trieste, garantendo il proprio impegno nell’attività scientifica e nell’ambito della formazione professionale anche attraverso l’organizzazione di seminari di studio e corsi di specializzazione in armonia con le Istituzioni e le Associazioni locali, nonché con l’Università degli Studi di Trieste».
«Oltre a questo – conclude il neo presidente – siamo pronti ad affrontare anche le nuove sfide e opportunità che si stanno presentando dinnanzi a noi. Sia la professione che la città di Trieste stanno vivendo un momento importante di rinnovamento: da un lato la nostra professione sta abbracciando i nuovi ed importanti processi di digitalizzazione, dall’altro la città offrirà sicuramente nuove opportunità a partire dallo sviluppo dell’area portuale dove le sinergie interprofessionali tre le diverse eccellenze locali potranno generare valore per l’intera comunità».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aiga: Elisa Amodeo eletta all’unanimità presidente dei giovani avvocati triestini

TriestePrima è in caricamento