Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Al via "Piazza Stiria": delizie dalla regione austriaca in piazza Ponterosso

Per movimentare il centro cittadino offrendo occasioni in grado di attirare persone da fuori Trieste per aiutarne il commercio stanziale

Da domani, giovedì 6 a domenica 9 aprile, in piazza Ponterosso a Trieste,  appuntamento con “Piazza Stiria”. In una sorta di tipico villaggio stiriano,  tra casette di legno, stand gastronomici e artigianali, si potranno gustare il formaggio stagionato nelle miniere, l'aceto balsamico di frutta, lo speck, il pane nero e l'olio di zucca, oltre che ricevere informazioni turistiche sulle diverse località della regione austriaca. Il programma della manifestazione è stato presentato oggi (mercoledì 5 aprile) nel corso di una conferenza stampa, svoltasi nella sala giunta del Comune di Trieste, alla quale sono intervenuti l'assessore al Commercio ed eventi correlati Lorenzo Giorgi, Silvio Pozenu per Altamarea Eventi e il presidente di Revents Gernot Reisinger.

La validità e la qualità dell'appuntamento sono stati messi in luce dall'assessore Lorenzo Giorgi che, anche ricordando i forte legami storico e culturali tra la nostra città, l'Austria  e la Stiria in particolare (Il gemellaggio tra Trieste e Graz risale al 1973), ha sottolineato l'importanza di «movimentare il centro cittadino», offendo «occasioni e iniziative in grado di attirare persone da fuori Trieste». Giorgi ha evidenziato ancora le numerose richieste che giungono agli uffici per organizzare manifestazioni nella nostra città, ribadendo ancora che proprio questi appuntamenti possono diventare «un modo vincente anche per aiutare il nostro commercio stanziale».  

In "Piazza Stiria", con orario 10-23  e ingresso libero, in una realtà tipicamente alpina, con profumi, colori e musiche caratteristiche, si potranno gustare i famosi piatti di carne grigliata con patate e crauti, le salsicce bianche, ma anche i Burger con panatura ai semi di zucca, i dolci alla brace, il tutto accompagnato dalle immancabili birre, dai distillati di frutta e i succhi di mele e pesche. Tra i numerosi i prodotti tipici che verranno proposti all'interno della manifestazione, si segnala in particolare l'olio di zucca, definito l'oro nero della Stiria, che viene estratto dai semi di una particolare varietà di zucca e ce ne vogliono circa 35.000 per realizzarne un litro. Il suo è un sapore gradevole di nocciole e può essere usato per condire la verdura, ma anche su dolci e gelati.

Riscoprire e valorizzare gli scambi con la vicina regione stiriana guardando alle tradizioni e al passato permetterà -hanno spiegato gli organizzatori- di rinsaldare i già forti legami e i rapporti culturali, commerciali e ovviamente turistici e di crearne di nuovi, in un'ottica di sviluppo e collaborazione che vuol essere la più proficua possibile. Il rapporto con Trieste non si limiterà a un viaggio di sola andata: dal 4 al 7 maggio, operatori locali con prodotti tipici e ristorazione verranno invitati nella città di Weiz in occasione della Shopping Nacht, evento famoso in tutta la regione e in giugno a Graz e Klagenfurt per una promozione turistica di Trieste dei propri prodotti tipici e delle sue realtà commerciali. Presente l'assessore Lorenzo Giorgi, l'inaugurazione ufficiale di “Piazza Stiria” si terrà domani, giovedì 6 aprile, alle ore 12.15, in piazza Ponterosso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via "Piazza Stiria": delizie dalla regione austriaca in piazza Ponterosso

TriestePrima è in caricamento