Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Alda Merini, recital alla Sala Tripcovich con Monica Guerritore e Giovanni Nuti (FOTO)

"Mentre rubavo la vita", è il recital In scena venerdì 20 marzo alle 21.00 alla Tripcovich che affronta tema della violenza contro le donne, con Monica Guerritore e Giovanni Nuti, grandi interpreti delle poesie di Alda Merini, poetessa scomparsa sei anni fa

“Mentre rubavo la vita”, è il titolo del recital che affronta il tema della violenza contro le donne, con Monica Guerritore e Giovanni Nuti, grandi interpreti delle poesie di Alda Merini, la poetessa milanese scomparsa sei anni fa. E che andrà in scena venerdì 20 marzo, alle ore 21.00, alla Sala Tripcovich.

Venti testi di Alda Merini trasferiti in musica da Giovanni Nuti con l'accompagnamento di una band sul palco, composta da Stefano Cisotto (direzione musicale e tastiere), Massimo Ciaccio (basso), Daniele Ferretti (pianoforte), Massimo Germini (chitarra), Sergio Pescara (batteria) e Simone Rossetti Bazzaro (violino). La parte musicale, oltre che dall'interpretazione di Guerritore, sarà arricchita dalle proiezioni video di Lucilla Mininno e Mimma Nocelli, che cura la regia.

6mar2015.Conferenza stampa recital Alda Merini (Foto Luca Marsi)

Lo spettacolo, reduce da una stagione di successi nei teatri di Roma, Milano, Asti, Genova, Rimini e Lugano, è stato presentato stamane in Municipio, dalla Vicesindaco Fabiana Martini assieme a Monica Guerritore e Giovanni Nuti, il manager Matteo Zanini e l'organizzatore Roberto Gasparini. A portare un breve saluto anche il Sindaco Roberto Cosolini.6mar2015.recitalAldaMerini(FotoLucaMarsi)02

«Esprimo grande soddisfazione e il piacere di condividere questa iniziativa per la sua complessiva valenza – ha affermato il Sindaco Cosolini – ringraziando la Guerritore e Nuti assieme a collaboratori e organizzatori – e per aver portato a Trieste uno spettacolo che sicuramente non mancherà di suscitare attenzione e interesse da parte del pubblico triestino su un tema più che mai di attualità».

Anche la Vicesindaco Fabiana Martini ha manifestato il «pieno sostegno dell'Amministrazione comunale a un'iniziativa che vogliamo promuovere anche nelle scuole, tra i giovani e gli insegnanti, per sensibilizzare su un tema difFicile e duro come questo, della violenza sulle donne, che va affrontato culturalmente. In questo senso il teatro ha una grande forza e capacità nel trasmettere valori attraverso la poesia, per cui contiamo che lo spettacolo del 20 marzo sia molto seguito grazie alla bravura e alla levatura dei due interpreti, Guerritore e Nuti. Una felice combinazione, tra l'altro, è la ricorrenza del 21 marzo, in cui si festeggia sia la 'giornata della poesia' che la nascita della poetessa Alda Merini» .

Una Guerritore visibilmente commossa ha ricordato con nostalgia le sue passate stagioni a Trieste nell'88, '89, '90 e '91, quando calcava le scene assieme al compagno attore di allora, Gabriele Lavia: «Ritorno a Trieste con molta emozione e felicità. E sono anche contenta di tornare qui con le 6mar2015.recitalAldaMerini(FotoLucaMarsi)09poesie di Alda Merini, un recital che affolla i teatri e che sa travolgere il pubblico e a commuoverlo fino alle lacrime. Amo la Merini, una persona vera, genuina, e la sua feminilità complessa, disarmante anche nel dolore dell'amore. Questo spettacolo è il più grande omaggio che possiamo offrirle».

Un vivido ricordo di Alda Merini anche nelle parole del musicista Giovanni Nuti:“ Nel corso degli anni trascorsi accanto alla Merini, riusciva a rendere meravigliose anche le cose più brutte. Amava molto la musica che componevo e mi chiamava sempre 'maestro'. Per la capacità di scrivere le sue poesie in perfetta sintonia con la musica, il critico giornalista Mollica soleva definirla 'una scrittrice appassionata in funzione della musica'.. Io e Alda eravamo molto uniti. Dopo la sua scomparsa ho pensato ad una figura femminile che ricalcasse la sua personalità e l'ho percepita e trovata in Monica, per la sua dote innata di saper fondere con forza sensuale, anima e corpo, come 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alda Merini, recital alla Sala Tripcovich con Monica Guerritore e Giovanni Nuti (FOTO)
TriestePrima è in caricamento