Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Alinari Image Museum, fino al 30 ottobre "La leggendaria Classe J nelle fotografie di Franco Pace" (VIDEO)

La mostra multimediale, dove si viene accolti dall'ologramma del fotografo

Prosegue, fino al 30 ottobre, la mostra “La leggendaria Classe J nelle fotografie di Franco Pace”, nei nuovi spazi dell'AIM- Alinari Image Museum al Bastione Fiorito del Castello di San Giusto.

Dopo la grande affluenza dei primi giorni espositivi, la mostra continuerà ad accogliere, da questa settimana con orario invernale (10.00-17.00, chiuso il lunedì), i visitatori nel mondo dei J Class, gli enormi e lussuosi scafi con cui negli anni Trenta si disputarono le regate di Coppa America.

L'esposizione si articola in una sezione analogica tradizionale, dove le foto sono stampate, e una multimediale, con video e postazioni interattive, dove si viene accolti dall'ologramma del fotografo Franco Pace.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Nel giugno del 1984, mi trovavo in Sardegna per un campionato mondiale dei 12 M – racconta Pace -. Fuori in mare, a bordo del mio gommone, aspettavo la partenza della regata. Ricordo che la giornata non era delle migliori: poca luce, cielo plumbeo e una densa foschia che nascondeva l'orizzonte. Improvvisamente da un banco di nebbia è uscita una grande sagoma scura. Lo scafo era enorme, sarà stato lungo quasi quaranta metri. Mi è passato davanti, in un'atmosfera surreale, scorrendo veloce tra gli scrosci di pioggia. Sembrava veramente un vascello fantasma, proveniente dal passato, riemerso dagli anni '30. Io ero lì sorpreso e bagnato fradicio. Per fortuna avevo in tasca una piccola fotocamera subacquea, così ho potuto fermare sulla pellicola il mio primo incontro con un Classe J!»

Le barche a vela più grandi del mondo, i Classe J, lunghi anche 40 metri, con equipaggi di trenta persone e in grado di portare 650 metri quadrati di vele, hanno fatto la storia della vela.

AIM presenta una selezione di 22 gigantografie a colori in cornice nella sala temporanea, con audio, video e altre 100 fotografie “visitabili” attraverso postazioni multimediali, proiezioni e scenografie digitali con le quali sarà possibile entrare nella storia della Classe J, vedere gli oggetti e le animazioni, i testi, le immagini e i video elaborati anche in 3D (realtà aumentata), con l’ausilio di audio (spazialità sonora) e di programmi interattivi.

La mostra è curata dalla Fratelli Alinari. Fondazione per la Storia della Fotografia in collaborazione con la Società Velica di Barcola e Grignano.

Franco Pace

«Per il fotografo la sfida è riuscire a cogliere in uno scatto il fascino di una situazione e trasmetterlo poi a chi osserva quell'immagine – spiega Franco Pace -. Ho sempre trovato questa sfida molto stimolante e non ho avuto dubbi quando ho scelto di fare il fotografo di vela. Così ho iniziato, e ho continuato, sempre alla ricerca di immagini».

Franco Pace ha il suo studio a Trieste; svolge la sua attività di fotografo professionista nel mondo della nautica da oltre 30 anni. Dopo un interesse iniziale rivolto alla pittura, ha trovato nella fotografia una maniera più appropriata di ritrarre il mondo che lo circondava e che da sempre lo aveva affascinato: quello del mare e della vela. Girovagare attraverso i mari di tutto il mondo alla ricerca di nuove immagini, gli ha permesso di entrare in contatto con genti e luoghi di ogni tipo; una vita avventurosa durante la quale ha avuto modo di essere testimone e di documentare situazioni eccezionali come la terribile tempesta del Fastnet nel 1979 o una spedizione a vela in Patagonia e al Polo Sud nel 1980, o nel dicembre del 2004 quando si è trovato a nuotare nell'onda dello Tsunami!

Ogni anno il suo archivio si arricchisce di migliaia di nuove foto e di ogni tipo di imbarcazioni. Presente sui maggiori eventi nautici, il suo obiettivo ricerca e cattura i momenti più intensi di azione spaziando dai piccoli scafi delle Classi Olimpiche all'alta tecnologia delle barche da regata, fino a quella esasperata degli scafi di Coppa America. Ma con la stessa attenzione si dedica anche al fascino delle barche d'epoca, dei grandi velieri e delle barche tradizionali da lavoro.

In questi anni le sue immagini sono state esposte in numerose occasioni e mostre in vari paesi; tra le altre nel 1985 ha presentato una spettacolare mostra sulle barche a vela presso il Centro George Pompidou a Parigi. Franco Pace collabora regolarmente con le riviste nautiche internazionali e le più importanti case editrici; nel corso degli anni ha pubblicato numerosi libri fotografici sui diversi temi del mondo della vela e sui progettisti più famosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alinari Image Museum, fino al 30 ottobre "La leggendaria Classe J nelle fotografie di Franco Pace" (VIDEO)

TriestePrima è in caricamento