menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di Massimiliano Rossetti

foto di Massimiliano Rossetti

Allarme rientrato per lo zaino sospetto: una studentessa è tornato a prenderlo

Alle 8.30 era scattata la procedura di sicurezza con l'intervento degli artificieri davanti la chiesa Greco-Ortodossa

È durato circa un'ora l'allarme per uno zaino sospetto ritrovato nei pressi della fermata dell'autobus davanti la chiesta Greco-Ortodossa di Trieste, in Riva Tre Novembre: alle 8.30 era scattata la procedura di sicurezza con Carabinieri e Polizia a delimitare l'area con il nastro in attesa delle operazioni del Nuclo Artificieri. 

Gli specialisti della Polizia di Stato hanno applicato le procedure e appurato che lo zaino non era una minaccia. Un falso allarme quindi acclarato poi nel momento in cui una ragazza è giunta sul posto a reclamare lo zaino dimenticato una volta salita sul mezzo pubblico. 

20apr17. artificieri polizia chiesa greco ortodossa-4

20apr17. artificieri polizia chiesa greco ortodossa-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

social

Festa della mamma: origini e curiosità

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Via libera alle visite agli ospiti delle Rsa: ecco le regole

  • Cronaca

    Covid: in Fvg 90 nuovi casi, nessun decesso a Trieste

  • Cronaca

    Incendio in via Belpoggio: evacuato lo stabile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento