menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allarme truffe a Trieste, Acegas: «Attenzione ai falsi addetti, non comunicate i dati sensibili»

In seguito a segnalazioni di falsi addetti AcegasApsAmga ed EstEnergy presentatisi ai domicili dell’utenza, si ricorda che il controllo domiciliare delle utenze domestiche viene preannunciato con un avviso che indica il motivo, il giorno e l'ora della visita del tecnico.

Acegas informa che alcuni clienti hanno segnalato che in questi giorni sono stati visitati a domicilio da soggetti che, presentandosi come addetti AcegasApsAmga ed EstEnergy, cercano di ottenere con l’inganno dati sensibili delle bollette (come POD o il PDR) con lo scopo finale di sottoscrivere un contratto di fornitura con altra società  di vendita. E’ stato inoltre segnalato che, in alcuni casi, alla richiesta, da parte del cliente, di allontanarsi, i falsi addetti abbiano cercato di introdursi in casa adducendo scuse.

Si evidenzia che non si tratta di iniziative aziendali. A tutela dei clienti e in considerazione dei vari tentativi di truffa messi episodicamente in atto da persone che si qualificano come personale tecnico qualificato, ribadiamo che di norma il controllo domiciliare delle utenze domestiche viene preannunciato con un avviso (apposto al portone del palazzo o comunicato al portiere) che indica il motivo, il giorno e l'ora della visita del tecnico. 

Inoltre, si ricorda che gli operatori che si presentano a domicilio devono esibire un tesserino di riconoscimento con intestazione dell'azienda e che sia AcegasApsAmga sia EstEnergy non inviano personale a domicilio per il pagamento delle bollette, per rimborsi o per sostituire banconote false date erroneamente.

In caso di dubbi è comunque sempre possibile rivolgersi rispettivamente al numero verde AcegasApsAmga 800 237 313 e di EstEnergy 800 046 200.

Si invitano pertanto i cittadini a verificare l’identità di tutti coloro i quali si presentano qualificandosi come incaricati del Gruppo AcegasApsAmga, pretendendo l’esibizione del tesserino di identificazione.

Infine, consigliamo sempre ai cittadini di contattare le forze dell’ordine per denunciare tentativi di truffe e avere consigli su come difendersi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento