Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Alta Tensione in Comitato Portuale: Bilancio in Attivo, ma gli Enti Locali non Votano - Guarda i Video

11 milioni di avanzo nel 2013, ma continua la guerra fredda tra Monassi e Regione, Provincia e Comuni 30.4.2014 | 10.08 - Un clima surreale. La tensione si taglia a fette. Questa è l'aria che si è respirata ieri in Comitato portuale, riunitosi...

11 milioni di avanzo nel 2013, ma continua la guerra fredda tra Monassi e Regione, Provincia e Comuni

30.4.2014 | 10.08 - Un clima surreale. La tensione si taglia a fette. Questa è l'aria che si è respirata ieri in Comitato portuale, riunitosi al Magazzino 26 del Porto vecchio. Si parte subito con la polemica per l'esclusione de "Il Piccolo" (clicca qui per il video). Una volta entrata tutta la stampa la presidente Monassi chiarisce subito: «Mi raccomando: riportate i fatti per quello che sono, ci sono i dati a confermarlo. Basta iettatori. Siamo il primo porto in Italia».

Si procede punto per punto all'ordine del giorno e il clima si fa sempre più teso. Qualche frecciatina tra il sindaco Cosolini e la Monassi. Le votazioni comunque vanno avanti veloci senza intoppi. Infatti i dati comunque sono positivi: un avanzo di 11,6 milioni di euro e investimenti per 20 milioni, assunzioni di giovani a tempo indeterminato, aumento dei traffici.

Poi si giunge alla votazione del Bilancio. Si tira indietro Cosolini (nel video qui sotto le sue dichiarazioni), poi la presidente della Provincia Maria Teresa Bassa Poropat: entrambi accusano la Monassi di scavalcare il Comitato prendendo decisioni senza tener conto delle loro contrapposizioni, soprattutto degli enti locali che in un modo o nell'altro vengono comunque coinvolti dalle decisioni.


(Clicca qui se non riesci a vedere il video)

La tensione arriva all'apice quando la presidente Monassi decide di procedere al voto nonostante alcune comunicazioni non fossero giunte a buona parte dei membri del Comitato: «Chi l'ha ricevuto voti». A questo punto allora anche la rappresentate della Regione, l'assessore alle Infrastrutture Mariagrazia Santoro, in sostituzione della governatrice Serracchiani, ha dato forfait alle votazioni lasciando, subito dopo Cosolini, la sala.


(Clicca qui se non riesci a vedere il video)


(Clicca qui se non riesci a vedere il video)

Concluso il Comitato la Monassi ai microfoni della stampa ha continuato a difendere, dati alla mano, il suo operato e quello dei suoi collaboratori, accusando di ostruzionismo, lesivo nei confronti del progresso e del futuro dei giovani, i rappresentanti degli enti locali.


(Clicca qui se non riesci a vedere il video)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alta Tensione in Comitato Portuale: Bilancio in Attivo, ma gli Enti Locali non Votano - Guarda i Video

TriestePrima è in caricamento