menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alternanza scuola-lavoro: il Nautico "modello" nazionale

Il sindaco Roberto Cosolini in un post su Facebook rende omaggio alla notizia relativa all'Istituto Nautico di Trieste riconosciuto quale capofila per i progetti scuola-lavoro degli oltre 50 istituti tecnici del mare italiani

«La notizia di oggi è di quelle che ti fanno davvero sentire fiero di essere triestino e di avere il mare nel dna della città». Queste le parole che si leggono sul profilo Facebook del sindaco Roberto Cosolini in merito alla notizia relativa all'Istituto Nautico di Trieste che lo vede riconosciuto come "eccellenza italiana".
«Il Nautico diventa modello nazionale per l'alternanza scuola-lavoro degli studenti».

«Cosa significa? Significa - spiega Cosolini - che si studia tra i banchi e si fa esperienza sul campo. La formazione dei ragazzi non deve dimenticare le esigenze del mercato del lavoro, nazionale e internazionale». «Lavorando proprio in questo senso, grazie anche alla collaborazione con molte aziende del territorio, ora il Nautico è capofila per i progetti scuola-lavoro degli oltre 50 istituti tecnici del mare Italiani». 

«Risultati come questo - conclude il sindaco - attraggono giovani a Trieste, ossigenano il mercato del lavoro e sottolineano ancora una volta lo stretto legame della nostra città con il mare».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento