rotate-mobile
Il comitato di quartiere

Verso il Comitato di Altura: al secondo incontro si amplia la platea dei politici

Questa mattina si è tenuto il secondo incontro tra i residenti. Nel prossimo verranno definiti i membri del direttivo. Presenti i Consiglieri comunali Luca Salvati (Pd), Riccardo Laterza (Adesso Trieste), Stefano Bernobich (Lega), Alessandra Richetti (M5s) e Marcelo Medau (FdI).

Si è tenuto oggi il secondo incontro tra i residenti del rione di Altura finalizzato a costiture un comitato di quartiere, un atto che si è reso necessario per I'assenza di risposte dal Comune e dall'Ater ai bisogni dei cittadini. Presenti questa mattina il promotore Massimiliano Bracco e Stefano Borini (Spi CGIL Domio). Per la parte politica, presenti i Consiglieri comunali Luca Salvati (Pd), Riccardo Laterza (Adesso Trieste), Stefano Bernobich (Lega), Alessandra Richetti (M5s) e Marcelo Medau (FdI).

Le problematiche avanzate nel corso dell'incontro sono sempre le stesse: manca un luogo di aggregazione, sia per anziani che giovani, un bar e un supermercato, o comunque un'attività imprenditoriale che possa sia soddisfare le esigenze dei residenti, che diventare un luogo di socialità. Evidenziata dai partecipanti anche l'urgenza di rifare a nuovo i marciapiedi e rendere le case Ater più vivibili. 

 "Non è possibile che in via Flavia ci siano tre supermercati in 200 metri e qui nulla - ha dichiarato Borini -. Quando è nato, il rione di Altura aveva una buona abitabilità, ora è precipitata. Chi ha dato vita ad esso oggi ha 80 anni e i servizi di prossimità sono essenziali". Borini ha quindi parlato della variante 7 e la bretella superstrada - polo cardiologico tra Altura e Cattinara. "L'ospedale è già ampiamente servito. Questo è un progetto da diversi milioni che, una volta liberati, potrebbero essere utilizzati per il rione".

Le dichiarazioni della Politica

"L'idea dei residenti di unirsi in un comitato è importante, perchè diventa un punto di riferimento della zona, un primo passo per raccogliere le idee e le richieste delle persone - ha dichiarato Bernobich -. E' naturalmente necessario fare chiarezza sulle competenze e necessità. Porterò avanti ciò che concerne il Comune come il giardino, già finanziato, e, successivamente, i marciapiedi che hanno un'assoluta necessità di manutenzione e che cercheremo di far rientrare nel prossimo lotto".

"La nascita del Comitato è la dimostrazione che le proposte da noi portate in consiglio comunale non erano affatto "di parte", ma provenivano dalle richieste dei residenti stessi. Dopo questo incontro, speriamo vengano prese in considerazione anche dalla maggioranza", ha dichiarato Laterza. "In questa fase di bilancio ci impegneremo a tradurre le priorità emerse in emendamenti da proporre. Anche la microarea potrebbe intervenire in maniera efficace se finanziata adeguatamente, risolvendo diverse problematiche". Sulla questione dell'ex supermercato di Altura, "il Comune non può aprire supermercati, ma può creare delle condizioni per favorire chi vuole fare impresa"

"E' bene sia nato un comitato. Ho sempre seguito le questioni legate ad Altura e continuerò a farlo - ha sottolineato Salvati -. Nell'ultimo consiglio comunale avevo portato le problematiche già emerse negli incontri precedenti come il rifacimento dei marciapiedi, ma non sono state accolte dalla maggioranza Dipiazza. Ora che arrivano da un ente neutrale, spero vengano recepite".

Per Alessandra Richetti "manca una pianificazione che punti al benessere pubblico e non visualizzi la città come una mera impresa, in cui si centralizza per risparmiare". "Nell'immediato bisogna guardare alle soluzioni adottate per i rioni desertificati dagli altri Comuni, dove si stanno già facendo sperimentazioni nel campo della mobilità. Inoltre, il Comune dovrebbe favorire realtà e negozi che vogliono aggregarsi e andare in un rione in cui le attività sono chiuse da tempo". Il consigliere Medau ha lasciato l'incontro prima del termine e non è intervenuto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso il Comitato di Altura: al secondo incontro si amplia la platea dei politici

TriestePrima è in caricamento