menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Di nuovo in carcere la donna che aveva rubato la pensione ad un'anziana di Altura

Laura Greco avrebbe dovuto essere agli arresti domiciliari ma gli agenti della Polizia Locale ne hanno constatato le numerose violazioni. Il giudice ha accolto l'aggravamento della misura cautelare

Era stata sottoposta agli arresti domicliari a causa del furto a carico di un'ottantenne triestina e, nonostante la clemenza e la fiducia della magistratura nei suoi confronti, ha evaso più volte la misura cautelare facendo scattare l'arresto e la conseguente detenzione nel carcere del Coroneo. E' questa la sintesi di una vicenda che nella giornata del 24 agosto ha portato dietro le sbarre la trentenne triestina Laura Greco.

L'antefatto

Poco più di 20 giorni fa la giovane era stata fermata dal Nucleo di Polizia Giudiziaria della Polizia Locale di Trieste in seguito a "Zoleman", operazione coordinata dalla Procura della Repubblica che aveva accertato il furto della pensione di un'anziana residente nel rione di Altura, dopo specifici e mirati servizi di pedinamento da parte del personale di polizia. 

A seguito dell'arresto e dopo una breve parentesi in carcere, alla donna erano stati concessi gli arresti domiciliari. "Nonostante i permessi orari fruibili per le esigenze personali e famigliari a cui doveva attenersi - si legge nella nota della PL - la trentenne Greco Laura disattendeva la fiducia accordatale dal Giudice per le Indagini Preliminari di Trieste". Il personale del NPG attraverso il "costante e continuo monitoraggio degli spostamenti diurni e notturni della donna, portava alla luce plurime violazioni". 

La Greco infatti, secondo la nota "era solita anticipare le uscite o posticipare i rientri e, un paio di volte era stata notata uscire dal domicilio in assenza di permessi specifici". Le violazioni sono quindi finite sul tavolo del Gip che ha accolto la richiesta dell'aggravamento della misura cautelare riportata dalla Polizia Locale. Il giudice ha infine emesso l'ordinanza di custodia cautelare in carcere in sostituzione della detenzione domiciliare. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Cucina tipica: la ricetta della minestra de bisi spacai

social

Festa della Donna: le idee regalo per sorprendere chi ami

social

Cucina di mare: la ricetta delle canocie in busara

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid in Fvg: 661 nuovi casi, scende il tasso di positività

  • Cronaca

    Scuola, genitori in piazza contro la Dad: "È emergenza sociale"

  • Cronaca

    Da lunedì tutto il Friuli Venezia Giulia torna in zona arancione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento