Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

De Monte a capo della Sores senza concorso: pioggia di critiche da sindacati e opposizione

Per la Fials "si è conclusa la pantomima, le nostre preoccupazioni erano fondate". Il consigliere regionale dei Cinque Stelle Ussai mette in dubbio la "correttezza della procedura che ha portato a tale scelta"

Sores

Con la nomina del dottor Amato De Monte a responsabile della Sores "si è conclusa la pantomima". A sostenerlo è la dura presa di posizione della Fials, la sigla sindacale più influente a livello sanitario, alla quale si aggiunge la reazione del consigliere regionale del MoVimento Cinque Stelle, Andrea Ussai, che mette in dubbio la "correttezza della procedura che ha portato a tale scelta". Il "caso" era esploso qualche giorno fa a causa del concorso che aveva visto la candidatura di figure esterne al sistema sanitario regionale, concorso poi "caduto" in virtù proprio della scelta "trovata all'interno". 

"Le nostre preoccupazioni erano fondate - così Fabio Pototschnig della Fials - visto che ci pare difficile che nessuno dei quattro candidati avesse i titoli per dirigere la Sores". Pur non entrando nel merito delle competenze che l'attuale direttore del Dipartimento di Anestesia e Rianimazione di Udine (che era entrato in conflitto con il sindacato degli Anestesisti e Rianimatori nella persona del dottor Alberto Peratoner, in relazione alla querelle sulle terapie intensive ndr), la Fials ritiene che la vicenda non sia stata gestita in maniera "del tutto trasparente e questo ci preoccupa per il prossimo. Le dichiarazioni dell'assessore Riccardi di mantenere la struttura in Arcs non ci rassicurano più". 

Se il sindacato chiede di "aprire uin tavolo di discussione sulla riorganizzazione dell'emergenza sanitaria, l'opposizione incalza. Secondo Andrea Ussai sussistono  "l'inopportunità della nomina diretta" e i dubbi su quello che viene definito "un atto unilaterla dell'Azienda che ha affidato la direzione ad una persona che non aveva partecipato al concorso”. Per Ussai è probabile che i candidati del concorso possano fare ricorso. "Una situazione che porta con sé parecchie perplessità sul piano procedurale, oltre che politico". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Monte a capo della Sores senza concorso: pioggia di critiche da sindacati e opposizione

TriestePrima è in caricamento