rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Ammalata e senza reddito, le tolgono la pensione e rischia di perdere la casa

«Ho anche dovuto restituire 290 euro. Vado avanti con quello che mi dà la chiesa»

Ammalata e privata della pensione, ora rischia di perdere la casa. Così racconta una donna ai microfoni di Telequattro: «Sono stata operata di mastectomia bilaterale nel 2010, adesso mi hanno tolto mezzo polmone, oltre a tre linfonodi a destra e al linfonodo sentinella. Mio marito ha avuto anche lui un grave intervento in testa dopo un aneurisma».

«Ora non abbiamo i soldi per pagare le bollette e l'affitto - continua la signora -, la pensione mi è stata tolta perché mi è stato detto che scoppio di salute. Ho anche dovuto restituire 290 euro. Vado avanti con quello che mi dà la chiesa: pasta e scatolette di pomodori, fagioli, piselli e un po'd'olio. Non è cibo che può mangiare una malata, avrei bisogno di una dieta più varia. In più mi manca la sicurezza di poter mantenere la casa».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ammalata e senza reddito, le tolgono la pensione e rischia di perdere la casa

TriestePrima è in caricamento