Cronaca

Si amputa la mano per truffare l'assicurazione

Una ragazza 21enne di Lubiana avrebbe portato a termine il folle disegno con altri 3 complici, per poter incassare circa 400mila euro di premio assicurativo. Tutti e quattro rischiano ora fino a 8 anni di carcere

Si sarebbe mozzata la mano con una sega circolare per incassare circa 400mila euro di premio assicurativo, più circa 3mila euro mensili. La notizia è stata riportata da Radio Capodistria: a compiere il folle gesto sarebbe stata una 21 enne della periferia di Lubiana insieme ad altri 3 complici, secondo fonti ufficiose il ragazzo 29enne di lei e i genitori di lui.

I fatti

Dopo l'amputazione la ragazza si è recata al Centro clinico di Lubiana affermando di essersi tagliata segando dei rami in giardino, ma la spiegazione è risultata subito inverosimile. Secondo le accuse la mano mozzata non sarebbe stata portata subito in clinica, al fine di assicurare una disabilità permanente e quindi un premio più alto. L'arto è stato poi riattaccatto chirurgicamente, la ragazza è subito andata a riscuotere il premio ma non c'è stata alcuna liquidazione perché le autorità avevano già ricostruito la vicenda e avvertito la compagnia. Tutti e quattro i soggetti coinvolti rischiano fino a 8 anni di carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si amputa la mano per truffare l'assicurazione

TriestePrima è in caricamento