rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

...Anche la Veterinaria che per prima ha Segnalato l'Agonia dei Pesci a Miramare...Tra i Premi de "i Buoni della Strada 2012"

Si è tenuta oggi, alla Sala “Bobi Bazlen” di Palazzo Gopcevic, la cerimonia di premiazione della 28° edizione del Concorso "I Buoni della strada – Premio Miranda Rotteri", l’iniziativa indetta dal Comune di Trieste che ogni anno intende mettere in...

Si è tenuta oggi, alla Sala "Bobi Bazlen" di Palazzo Gopcevic, la cerimonia di premiazione della 28° edizione del Concorso "I Buoni della strada - Premio Miranda Rotteri", l'iniziativa indetta dal Comune di Trieste che ogni anno intende mettere in luce, nel ricordo della giornalista e zoofila concittadina Miranda Rotteri, l'opera di chi ha compiuto azioni di particolare valore nei confronti degli animali.
Riconoscimenti vengono in tal senso assegnati a persone meritevoli, che hanno saputo rivolgere un importante gesto di attenzione e di bontà verso i nostri "amici animali", soccorrendoli per salvare loro la vita.



In questo spirito, e in questa edizione alla luce dello specifico tema del "Salvataggio di animali vittime d'investimento", sono state premiate la signora Gloria Riserbato, segnalata dall'ENPA, la dott.ssa Alice Victoria Marass, segnalata dall'OIPA-Organizzazione Internazionale Protezione Animali, e la signora Daniela Colarich, la cui lunga attività zoofila è stata segnalata da Caterina Lampis.

Alla presenza, oltre che di un numeroso pubblico, del Presidente provinciale dell'ENPA Gianfranco Urso e di Manuela Rozzo per l'OIPA, è toccato all'Assessore Emiliano Edera, delegato all'Ufficio Zoofilo municipale, affiancato dal responsabile dell'Ufficio Gian Piero Saccucci Di Napoli e dalle funzionarie Daniela Arzon e Claudia Colomban, aprire la cerimonia e poi procedere alla consegna dei riconoscimenti illustrandone ampiamente le motivazioni.

In particolare - ha spiegato Edera ai presenti -, Gloria Riserbato è stata prescelta per aver soccorso e portato all'ENPA un gattino di poche settimane che, investito, aveva riportato gravi lesioni a una zampina.
Il piccolo animale ha subito come conseguenza dell'incidente l'amputazione dell'arto.
Ma la signora lo ha poi voluto accogliere in casa e "adottare", inserendolo in una famiglia dove sono peraltro già presenti due mici raccolti dalla strada;


la giovane dott.ssa Alice Victoria Marass, che svolge attività di veterinaria, è stata invece "premiata" per aver "per prima segnalato il grave stato di disagio in cui si trovavano le carpe del "laghetto dei cigni" del Castello di Miramare; grazie alla sua segnalazione l'OIPA ne ha potuto informare la Sovrintendenza ai Beni Culturali e tutto ciò ha permesso una collaborazione con l'ENPA, grazie alla quale si è potuto mettere al sicuro gli animali che stavano agonizzando sotto gli occhi indifferenti dei più";

analogo riconoscimento infine anche per Daniela Colarich che "da anni salva tantissimi animali investiti o caduti dai nidi o comunque feriti o malati, a ogni ora del giorno e della notte, sia che si tratti di ricci che di conigli abbandonati, lepri ferite, rondini e rondoni, nidiacei e uccelli adulti trovati feriti o malati, portandoli se necessario da veterinari specializzati e accudendoli personalmente laddove possibile e restituendo loro la libertà o affidandoli a strutture idonee nel caso non risulti possibile il reinserimento nel loro ambiente e se la specie lo prevede".

Consegnate le targhe fra i vivi applausi dei presenti, l'Assessore Edera ha sottolineato come "questi gesti così attenti e affettuosi verso gli animali possano avvenire anche grazie alla complessiva alta sensibilità zoofila di una città quale Trieste che in tal senso si colloca in una posizione nettamente superiore alla media rispetto ad altre località del Paese. Una città - ha osservato ancora Edera - dove anche le diverse e tutte meritoriamente molto attive associazioni zoofile svolgono un ruolo ben preciso e ampiamente riconosciuto dalla cittadinanza e dalle istituzioni".

Dal canto loro le tre "premiate", narrando momenti e significativi dettagli delle tante "storie" da loro vissute a fianco degli "amici animali", hanno all'unisono affermato trattarsi di esperienze sempre particolari e "speciali", sempre accompagnate da un'intensa emozione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

...Anche la Veterinaria che per prima ha Segnalato l'Agonia dei Pesci a Miramare...Tra i Premi de "i Buoni della Strada 2012"

TriestePrima è in caricamento