menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anffas Onlus, calendario 2016 “Caffè filosofico”: disabilità e integrazione protagonisti

Il Calendario 2016 Del "Caffè Filosofico" È Stato Presentato Ieri Nel Corso Di Un Incontro Al Centro Di Formazione Professionale Di Via Monte San Gabriele

Si è tenuta presso la sede del Centro di formazione professionale della Cooperativa Sociale Trieste Integrazione a marchio Anffas Onlus una festa con utenti, familiari, operatori e rappresentanti istituzionali, per presentare il Calendario 2016 realizzato insieme ai giovani borsisti del "Caffè Filosofico". Si conclude così un articolato percorso di educazione emozionale e promozione del benessere psico-fisico e delle capacità comunicative e relazionali delle persone con disabilità, nell'ottica di sviluppo della massima autonomia possibile.E in cui progettualità e attività sono state costantemente condivise con il Servizio Integrazione e Inserimento Lavorativo del Comune di Trieste, che da anni lavora sulla formazione e l'integrazione lavorativa o socio-lavorativa delle persone disabili o dei soggetti in situazione di disagio.

Il programma, cofinanziato dalla Regione FVG, ha alternato momenti di approfondimento sulle tematiche relazionali ad altri di lavoro esperienziale sul corpo: attraverso la pratica di  “Hata Yoga“, i partecipanti hanno potuto percepire in modo più consapevole il movimento, mettersi in gioco e in relazione con i compagni di corso. L'attività è stata condotta con molta professionalità e passione dall'istruttrice e counsellor Tania Striuli. Successivamente, si è pensato di utilizzare la documentazione fotografica delle lezioni per costruire un calendario, il cui progetto grafico, l'editing fotografico e l'impaginazione sono stati curati, sotto la regia di Boris Vascotto, da alcuni dei partecipanti al percorso, che hanno seguito anche un corso di grafica.

Alla presentazione erano presenti Giandario Storace, presidente della Coop sociale Trieste integrazione con la vice Marinella Gilli, il direttore del Centro di formazione, Massimo Tierno, e per l'Amministrazione comunale la vicesindaca Fabiana Martini, che è stata accompagnata a visitare il centro e le varie attività formative: giardinaggio, cucina, grafica, informatica. La vicesindaca ha colto l’occasione per ringraziare i formatori e tutti gli operatori che hanno contribuito alla positiva riuscita del progetto e ha sottolineato l'importanza della fattiva collaborazione del Servizio Integrazione e Inserimento Lavorativo del Comune di Trieste con il Centro di Formazione Professionale nell’individuare e concordare attività utili alla crescita e all’inclusione lavorativa dei giovani in carico. Risultati positivi attestati dal fatto che sono sempre più numerosi i corsisti che, durante il percorso formativo o alla sua conclusione, accedono a ”tirocini formativi o borse lavoro” nei diversi contesti produttivi del territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Johnson&Johnson in Fvg: oltre 3500 dosi in arrivo il 15 aprile

  • Cronaca

    Covid: giù ricoveri e tasso di positività, boom di guariti

  • Cronaca

    Malore fatale in casa a 65 anni: ritrovato quattro giorni dopo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento