Cronaca

Inaugurazione anno giudiziario, la magistratura lancia l'emergenza personale

A sostenerlo è stato il presidente facente funzioni della Corte d'Appello di Trieste Giuseppe De Rosa

La magistratura triestina lancia il grido d'allarme in merito al "progressivo depauparmento delle risorse del personale amministrativo, la cui consistenza ha raggiunto ormai livelli di assoluta emergenza al punto da rendere quasi impossibile lo svolgimento di pure essenziali servizi". Le parole, come riporta l'Ansa, sono quelle del presidente facente funzioni della Corte d'Appello di Trieste Giuseppe De Rosa intervenuto alla cerimonia di inaugurazione dell'Anno giudiziario 2021. 

Le ragioni della crisi risiedono nel "sempre più variegato incremento" della domanda di giustizia" e dell'assenza, in determinati uffici del tribunale, "di quelle figure funzionali che intrinsecamente ne costituiscono il motore operativo gestionale". De Rosa ha sottolineato come permanga "l'insostenibile carenza del personale amministrativo e di cancelleria che tocca soglie di estrema criticità soprattutto presso il tribunale di Trieste, dove la percentuale di scopertura ha raggiunto il livello del 34,4 per cento". 


   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurazione anno giudiziario, la magistratura lancia l'emergenza personale

TriestePrima è in caricamento