menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anoressia e bullismo: incontri sull'adolescenza con 150 ragazzi del Dante

"Adolescenza: un sole velato" è il titolo di un ciclo di conferenze interattive organizzato da "Soroptimist Italia", che tratterà temi di scottante attualità sui problemi adolescenziali, che oggi offrono un panorama molto diverso rispetto a quello di 10 anni fa

"Negli ultimi 10 anni gli adolescenti sono cambiati: le patologie alimentari, che un tempo colpivano prevalentemente le ragazze, ora si sono diffuse anche tra i ragazzi. In più è arrivato anche in Italia e in FVG il "morbo" di hikikomori, ossia un comportamento patologico segnalato per la prima volta in Giappone, che porta alcuni giovani a isolarsi e rimanere chiusi per intere giornate in camera conessi alla rete". Così ha esordito Fabienne Mizrahi, presidente di "Soroptimist Trieste" (associazione femminile che si occupa di volontariato e azioni benefiche) alla presentazione del progetto 'Adolescenza. Un sole velato', che coinvolgerà 150 ragazzi del liceo Dante Alighieri.

Gli incontri

Le tre conferenze previste nel programma (con la partecipazione attiva dei giovani) tratteranno il tema del cyberbullismo, quindi i disturbi di comportamento alimentare (anoressia, bulimia) e infine l’immagine che hanno di sé spesso condizionata dagli stereotipi dei mass-media. Gli appuntamenti avranno luogo il 27 marzo, il 12 aprile e il 29 maggio, dalle 10 alle 12, nell’Aula Magna del Liceo Dante. La presentazione dell'iniziativa ha avuto luogo in Comune alla presenza dell'assessore con delega al volontariato Lorenzo Giorgi.

Gli adolescenti oggi

Sono previste delle vere chiacchierate a tu per tu con esperti, poiché, ha dichiarato la presidentessa Mizrahi: "Un'altra particolarità del nostro tempo è che i ragazzi parlano sempre di meno coi genitori, qualche volta si rivolgono agli insegnanti ma in genere hanno bisogno di figure esterne alla famiglia per esternare i propri disagi. Oltre ai temi del bullismo e dei disturbi alimentari sarà trattato (nell'ultimo appuntamento) il probema della percezione di sé in contrasto con gli stereotipi imposti dai mass - media. L'idea è nata anche dalle segnalazioni di una dottoressa esperta in chirurgi plastica, la quale ci ha mostrato delle foto che ritraggono giovani letteralmente deturpati da tatuaggi e piercing".

Soroptimist

"L’intenzione – ha aggiunto Mizrahi – è di proseguire con il progetto portandolo anche in tutte le altre scuole superiori cittadine. Le attività del Soroptimist sono tutte finalizzate a promuovere i diritti umani e a sostenere la condizione femminile. A tale proposito abbiamo appena concluso l’iter per un corso di formazione occupazionale (40 ore in tutto) per parrucchiere, indirizzato alle detenute del carcere femminile del Coroneo che avranno la possibilità di inserirsi nel mondo del lavoro. Sempre nel carcere e sempre con l’obiettivo di concretizzare attività che aiutino a migliorare la condizione delle donne, abbiamo realizzato anche una saletta-giochi per i bambini che vanno a trovare le loro mamme”

L'assessore Giorgi

“Un’idea progettuale che rientra nell’ambito delle iniziative di volontariato che fervono in città - ha sottolineato l’assessore Giorgi – le quali sono sempre accolte favorevolmente perché promuovono molte azioni benefiche a tema che spesso non vengono approfondite e che invece credo vale senz’altro la pena di portare avanti a vantaggio di molte persone, in questo caso dei ragazzi, con l’auspicio che possano continuare con successo”.

Programma 

Mercoledì 27 marzo: prof. Enzo Kermol, psicoanalista, Rettore dell’ Università Popolare di Gorizia, che svilupperà il tema BULLISMO, CYBERBULLISMO;
Venerdì 12 aprile: dott. Elisa Maso, dirigente medico psichiatra I livello presso ASUI Udine, che tratterà VIVERE CON L’OSSESSIONE DEL CIBO - I DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE (DCA)
Mercoledì 29 maggio: dott. Cristiana Cella e dott. Silvia Purasanta, psicologhe, psicoterapeute che si occuperanno di GLI ADOLESCENTI E L’IMMAGINE DI SE’ CONDIZIONATA DAGLI STEREOTIPI DEI MASSMEDIA.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Appartamento piccolo? I segreti per farlo sembrare più grande

Alimentazione

Utensili e stampi da forno in silicone: rischi per la salute

social

Il Monviso fotografato da 270 chilometri: la foto è subito virale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento