Anpi e Cgil in piazza contro il blitz di Casapound

Oltre duecento partecipanti hanno manifestato in piazza Unità a Trieste per chiedere provvedimenti e il rispetto per la democrazia.

Oltre duecento persone si sono ritrovate ieri, 6 agosto, in piazza Unità per protestare contro il blitz di Casapound in Consiglio regionale avvenuto il 4 agosto. La manifestazione è stata organizzata da CGIL Trieste e ANPI-VZPI Trieste. Una protesta per richiedere il rispetto della democrazia e la condanna di, come dichiarato dal presidente dell'Anpi Trieste Fabio Vallon, "un atto indecente di tipo squadristico". Per Vallon siamo "una repubblica parlamentare in cui ognuno è libero di manifestare, ma non in quella maniera". Nell'occasione gli organizzatori hanno consegnato al Prefetto una lettera con le motivazioni del presidio e le posizioni politiche sui fatti avvenuti in Consiglio Regionale. La richiesta contenuta nella lettera è di "mettere al bando i gruppi neofascisti" secondo la risoluzione del parlamento Europeo del 25 ottobre del 2018. Non è mancato il riferimento alle parole pronunciate da Antonio Calligaris e la relativa richiesta di provvedimenti nei confronti del consigliere regionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento