Cronaca

Antica Diga, serate al via venerdì 15 maggio con capienza ampliata: tutte le novità

Il venerdì la serata clou, giovedì serata universitari, possibilità di attracco barche con prenotazioni servizi via radio, stand con fritture a base di pesce, enoteca: sono molte le novità della stagione 2015 della Diga, al via il 15 maggio

Fervono i preparativi per l’attesissima riapertura delle serate danzanti all’Antica Diga. Enrico Esposito, direttore artistico assieme a Federico Mancosu (che con Stefano De Palma organizzeranno alcune serate) ci fanno sapere che «La Diga ha riaperto i battenti dopo molti anni nel 2009, avendo avuto la possibilità di lavorare all’interno della struttura. Non si tratta di un salto nel vuoto in quanto l’esperienza accumulata negli anni passati ci ha fatto ben comprendere come gestire al meglio la Diga. Trieste ha sempre risposto bene in tutti questi anni, a significato di quanto sia importante rivalorizzare quella storica zona. E’ importante ridare linfa vitale anche perché si permette così ai giovani e meno giovani di avere un punto di riferimento per il divertimento serale, senza essere costretti ad andare fuori città con rischi ad esempio connessi alla guida. In Diga, vista la centralità si può arrivare direttamente a piedi (fino al Molo Audace, poi prendendo la navetta) in massima sicurezza. La capienza massima, ora di 999 persone, è stata più che raddoppiata rispetto agli anni scorsi».

«Ci saranno due barche – ci spiegano gli organizzatori - durante le serate (una durante il giorno dalle 9.00 alle 18.00), entrambe di circa 160 persone che faranno la spola tra il Molo Audace e l’Antica Diga, che permetteranno un continuo afflusso con tempi di attesa ridotti sul Molo, con partenze ogni venti minuti.

«Per quanto concerne l’organizzazione – continuano -, la parte destra sarà dedicata allo stabilimento con la “zona balneazione” mentre nella parte sinistra troverà spazio la parte “ludica”, con diversi corsi che si alterneranno durante la giornata. La sera poi, ci si potrà scatenare lungo la pista da ballo.  “Musica e Magia” sarà il il leitmotiv che accompagnerà la stagione in Diga, in quanto vorremmo che questo possa diventare un luogo che lasci al pubblico grandi emozioni ed un po’ di nostalgia quando la serata giunge al termine, invogliandoli a tornare la serata successiva».

«Tra i partner che organizzeranno i diversi corsi – continuano i responsabili - durante le giornate annoveriamo tra gli altri le “Palestre World” e “Zumba di Francesca e Natasha”. Tali corsi verranno organizzati nella zona riservata al divertimento in cui tutti avranno la possibilità di esercitarsi ed allenarsi.  Nella zona balneazione inoltre è prevista uno stand che preparerà fritture a base di pesce, accompagnando così gli aperitivi in Diga, un’ulteriore chicca che abbiamo pensato per rendere ancora più piacevole, anche dal vista culinario, la permanenza nella struttura. Non mancherà a proposito un’enoteca, con la possibilità di degustare i vini direttamente sul terrazzo della diga, godendo di una vista mozzafiato sul mare».

«Ci sarà inoltre la possibilità – viene riferito - di attraccare la propria barca per 24 ore gratuitamente lungo la Diga per poter venire con il proprio mezzo a trascorrere alcune ore di sano relax sia di giorno che di sera. Sulla torretta della diga, inoltre, verrà installata un’antenna che permetterà la prenotazione dei diversi servizi offerti (dai lettini alle cene) direttamente via radio dalle barche. La domenica, inoltre ci sarà la possibilità di fare palestra durante tutto l’arco della giornata grazie agli attrezzi a disposizione della clientela. Da quest’anno inoltre la Diga ha impostato un vero e proprio discorso di “brand” del locale, creando un network con diverse marchi collegati al mondo della notte, che porterà a diverse collaborazioni durante le serate ed a corner tematici dedicati».

«Le serate – spiegano Enrico e Federico -  saranno organizzate dal mercoledì al sabato sera, domenica aperitivo lounge mentre il lunedì è probabile la serata latino-americana. Mercoledì sarà dedicato alla musica house, con illustri ospitate collegate al medesimo mondo con affermati dj. Giovedì sarà la serata sarà dedicata al mondo degli universitari in collaborazione con Universitrip, il gruppo che organizza serate tematiche che macinano sold-out ogni settimana. La serata clou sarà il venerdì sera, con musica live dalle 19.30 alle 22.00 con possibilità di aperitivo a base di pesce e cena in riva al mare accompagnati dalle note di diversi gruppi, tra cui la SIP Band il 26/6 ed il 24/7 e il “Magazzino Commerciale” il 12/6 ed il 10/7.  Dalle 22.00 inizio della danze con Dj resident Andrea Fracasso (“direttamente da Formentera ed Ibiza”) con musica commerciale. A proposito, le casse da quest’anno verranno indirizzate verso il mare e non verso la città, in modo da ridurre al minimo l’impatto acustico delle serate e permettere la quiete serale».

«E’ atteso – concludono - anche un folto pubblico d’oltreconfine grazie alla collaborazione instaurata con diversi stabilimenti, hotel, locali di Slovenia e Croazia, che permetteranno un massiccio afflusso di turisti in città via mare: nel nostro piccolo, cerchiamo anche di dare impulso al turismo. La serata d’inaugurazione è prevista per venerdì 15 maggio a partire dalle 19.00 con aperitivo e ricco buffet accompagnati dalla musica di dj Fracasso. La serata sarà solo su prenotazione. Per maggiori informazioni e prenotazioni contattare direttamente gli organizzatori della serata».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antica Diga, serate al via venerdì 15 maggio con capienza ampliata: tutte le novità
TriestePrima è in caricamento